Domani alle 19,00 assemblea straordinaria della Pro Loco

E' stata convocata dalla presidentessa della Pro Loco, Teresa De Paola, per domani, Martedì 23 Novembre alle ore 19,00, un'assemblea pubblica straordinaria che si terrà presso i locali dell'Associazione Pro Loco siti vicino la Guardia Medica di Scandale.
Teresa De Paola con Gianni Scalise, suo vice. Foto Rosario RizzutoAll'assemblea sono stati invitati anche tutti i rappresentanti delle associazioni di volontariato  e culturali operanti nel Comune di Scandale.
La cittadinanza è invitata a partecipare.

5 Responses to “Domani alle 19,00 assemblea straordinaria della Pro Loco”

  1. anonimo scrive:

    delinquente giudice bianchi di tortona e minudri maria di voghera , hanno preso soldi dalla parte che aveva torto e poi condannato l'inocente che non aveva dato la bustarella di soldi < il pizzo > perche laura muggiati ha preso soldi due volte ?  dicono che la legge è uguale per tutti i giudici corrotti che non vanno in carcere. cosa stanno tramando alle mie spalle i giudici corrotti che ho denunciato ? vogliono farmi stare zitto ? quanti amici giudici hanno a proteggerli ?  perche i giudici di milano vogliono processare silvio berlusconi e non vogliono processare i due giudici corrotti che mi hano rovinato la vita ?  volete sapere di piu ? cliccate in gogle cosi, < ferrante salvatore voghera > – - < ferrante salvatore voghera  milano  > scaricate e spedite agli amici ,  http://www.ingiustiziaitaliana.com &nbsp;
      http://www.cattivagiustizia.com

  2. anonimo scrive:

    E SECONDO VOI , LA SIGNORA CUCCARINI SE STA' FUORI DA QUESTA BELLA KERMESSE
    SIGNORI E SIGNORI BENVENUTI ALLA PROLOCO

  3. anonimo scrive:

    QUando Barberio taglia i fondi tutto è lecito… la solita commedia di sinistra….

  4. anonimo scrive:

    a barberio gli è convenuto non fare nulla, capisci a me !!!!

  5. anonimo scrive:

    E' bello sapere che la mia gente ha deciso di alzare la testa fuori dalla melma.
    Abbiamo forse compreso che la lotta paga e che la possibilità di bloccare tutte le nocività che incidono sul nostro territorio dipende unicamente dalla nostra volontà e dalle nostre azioni?
    Abbiamo forse imparato, dopo tanti lunghissimi anni di promesse false e sterili, che la creazione della discarica, la salvaguardia del nostro grande e importante polmone verde, la serenità sociale e la legalità dipendono da noi e da noi soltanto?
    Nessuno può avvelenare la nostra vita e calpestarne la dignità.
    Abbiamo preso atto del tentativo dei nostri politici di inglobarci in commissioni fantomatiche per trasformarci in cogestori del disastro ambientale?……………………………………!!!!!!!!!!!!???????????????????????
    I governanti locali hanno capito che mettere in spettacolo l’ecologia è l’occasione d’oro per perpetuare la loro sopravvivenza e quella dei loro partiti. Nel momento in cui la "sensibilità ecologica" diventa il tema di facciata di tutte le campagne elettorali e oggetto di marketing, dobbiamo stare in guardia davanti ad un nuovo apparato normativo che nel nome di un fantomatico interesse collettivo, ha come conseguenza un’ulteriore restrizione delle libertà. Dobbiamo alzare la voce ed essere fermamente contrari a questa ecologia a misura della società dei consumi e degli sprechi.
    Non esistono soglie di tollerabilità per le nocività, quando i morti di tumore nel crotonese e non solo testimoniano senza dubbio che non vi devono essere più nocività nelle nostre vite.
    Questa è la consapevolezza per la vita che ci dobbiamo conquistare: lottare contro un presente di morte è sempre giusto. Forse stiamo imparando la bellezza dell’agire qualitativo, dell’agire secondo coscienza.
    Bisogna lottare, perché nella lotta c’è l’unica possibilità di crearci un futuro di libertà e di dignità.
    I novelli politici in salsa verde e i gestori di tutte le nocività sono avvertiti.
    Salvatore Coniglio – Salvo75

Leave a Reply