Archive for March 18th, 2011

Ecco le foto del luminario 2011di via Resistenza a Scandale

Per fortuna, almeno, alla fine, oltre a quella sensazione di vuoto, mi restano le mie foto!!!
Il Luminario del 2011 di via Resistenza. Foto Rosario Rizzuto
Mia sorella mi ha detto che i crustuli erano buoni, io non li ho provati.

Questa la fotogallery del Luminario di via Resistenza.

Un commento del solito stupido di giornata!!!

Ieri sera, a fine giornata, tra i commenti al mio post sulla mancata esposizione delle bandiere al palazzo comunale di Scandale ho trovato il seguente commento del solito stupido e viagliacco anonimo: "#317 Marzo 2011 – 22:57

Tu sputi dove mangi caro rosario, da assessore  avresti potuto far presente non oggi ma in settimana che avreste potuto mettere na bella bandiera no!!!!!!!!!
Sai solo scattare foto e scrivere stupidagini".

Analizziamo un po' cosa dice questo anonimo che, per semplicità di scrittura, chiamerò Filippo.

Allora Filippo scrive che io sputo dove mangio.
Allora caro Filippo dovresti sapere che il Comune a me non dà da mangiare perchè con 112 euro al mese (quanto prendo come assessore che a febbraio sono diventati 105 per via del conguaglio) difficilmente potrei mangiare anche perchè spesso e volentieri la suddetta cifra l'ho spesa per inziative benefiche, sociali o di volontariato.
Se poi ti riferisci, caro Filippo, al fatto che io al Comune possa mangiare diciamo, in nero, posso garantirti (ed in questo caso dovrai fidarti delle mie parole) che io dal Comune non ho mai rubato un centesimo, nè avuto mai nulla (nemmeno una bottiglia di vino) da parte di ditte che lavorano per il Comune o da chicchessia legato al Comune (ad esclusione dei regali ricevuti durante le visite a St. Georgen).
Rosario Rizzuto è PULITISSIMO e ne vado fiero. LIBERO E PADRONE ASSOLUTO DELLA SUA VITA!!! Non ho mai portato via dal Comune non una penna ma manco un foglio!!!

Non sono io che dispongo le esposizioni delle bandiere, non a me viene portata la posta con le circolari ministeriali quindi, checchè tu ne possa dire, io potevo fare ben poco!

Sul fatto che io sappia scattare foto ti do pienamente ragione perchè lo dicono i fatti anche se lungi da me il considerarmi un fotografo; invece ti debbo contraddire sulle tue parole finali: onestamente non credo di scrivere stupidaggini, Filippo, lo dicono i fatti, le circostanze, l'affetto che mi arriva dalla gente da ogni parte d'Italia ed oltre qui e su Facebook, gente con le palle, che ragione, che critica, se c'è da criticare, non un ominicchio da quattro soldi come te che non hai manco il coraggio di firmare quello che scrivi!!!

Stasera si accendono i luminari di S. Giuseppe a Scandale. Alle 20 in via Resistenza quello della Pro Loco di Teresa De Paola

SCANDALE - Luminari di San Giuseppe in tono minore quest’anno a Scandale. Ferma, come a Carnevale, l’Amministrazione comunale di Scandale che, in base ad una nuova norma non può più concedere contributi (lo scorso anno era stato dato un contributo ad ogni rione che avesse realizzato il luminario).
Anche stasera si mangerà alla grande ai luminari di Scandale. Foto Rosario Rizzuto
Che quest’anno a Scandale, nella serata di venerdì 18 marzo, verranno accesi i fuochi dedicati a San Giuseppe, in paese lo si capisce solo da una locandina della Pro Loco, che, dopo la bella esperienza dello scorso anno, ha deciso di ripetersi, istituzionalizzando l’evento come fatto con la sagra del fico d’india a fine estate o la sagra della salsiccia ad inizio gennaio.
Così l’associazione presieduta da Teresa De Paola, in collaborazione con l’Us Scandale di Domenico Marazzita, che sta dispuntando un campionato ad altissimi livelli dopo il ritorno, di Seconda Categoria, accenderà il luminario di San Giuseppe in via Resistenza vicino l’ex campo da tennis intorno alle 20.
Un Luminario 2010 a Scandale. Foto Rosario Rizzuto
Nonostante anche la Pro Loco debba fare i conti con le casse che piangono (e se l’ente che dovrebbe sostenerla non lo fa sarà sempre più difficile andare avanti nonostante le capacità della presidente De Paola, del vice Scalise e di tutti i tesserati ma, senza soldi, dice un antico motto, messe non se ne cantano!) la musica ed animazione non mancheranno.
Antonio Timpano, nella foto tra moglie e cognata, animerà la serata di stasera a Scandale al luminario di via Resistenza della Pro Loco. Foto Rosario Rizzuto
Sarà il bravo Antonio Timpano, alias dj Covak, a far divertire con la sua musica quanti parteciperanno. Al luminario di via Resistenza non mancheranno le pietanze tipiche preparate dalla Pro Loco e dall’Us Scandale, ma anche dai cittadini della zona perché, come sempre, il luminario è accoglienza, convivio, stare assieme.
Bimbi al Luminario 2010 di Scandale. Foto Rosario Rizzuto
In questo periodo a Scandale in alcune case si prepara u cumbitu(pasta e ceci cucinata piccante) che viene distribuito tra le case del vicinato o dei parenti.
Al momento non abbiamo segnalazioni di altri luminari in altre zone del paese né abbiamo notato movimenti di camion con frasche, anche se siamo certi che quello di via Resistenza non sarà l’unico. Qualcuno certamente approfitterà anche della giornata festiva di oggi, giovedì 17 marzo (per la cronaca nemmeno per questa si sono trovati fondi al Comune che, forse, sarà l’unico d’Italia a non fare assolutamente nulla), per il 150esimo dall’Unità d’Italia, per allestire il proprio fuoco.
Il ragioniere comunale Cesare Grisi gusta u cumbitu. Foto Rosario Rizzuto
La Pro Loco invita la cittadinanza ad essere presente ma l’invito è esteso anche ai cittadini dei paesi vicini e del capoluogo di Provincia: i fuochi si accendono anche in altri paesi della zona ma i Luminari di Scandale sono i più belli! Vi aspettiamo!!!

ROSARIO RIZZUTO