Ecco la lista Scandale Democratica, Carmine Vasovino il candidato sindaco

SCANDALE   Ci siamo! Con la presentazione, nel tardo pomeriggio di domenica 3 aprile, nell’auditorium della scuola Primaria di Scandale, della lista Scandale Democratica (Sd), la campagna elettorale di Scandale comincia ad entrare nel vivo.
Ora, salvo cambiamenti dell’ultima ora (la data ufficiale, per depositare presso la segretaria comunale le liste, è sabato 16 aprile alle 12,00) che sembrerebbero alquanto antipatici, la lista, che ha come ispiratore il consigliere provinciale di minoranza nonché presidente dell’Akros Antonio Barberio, è ufficiale.
Le due candidate donne della lista Scandale Democratica, Stefania Salerno e Maria Luisa Artese. Foto Rosario Rizzuto
Finalmente è reale il candidato a sindaco, Carmine Antonio Vasovino, 43 anni il prossimo novembre, impiegato presso il sindacato Cgil.
Speriamo che la sua ufficializzazione permetta finalmente di dare l’ultima passata di bianco, inteso come nuovo, sulla lista che finalmente possa diventare la lista di Carmine Vasovino e non più quella di “Totonnu Barberio” come la si continua a definire da molti in paese.
In effetti di nuovo ce n’è abbastanza tra l’Sd, a cominciare dal fatto che la lista non è esclusiva espressione del Partito Democratico, ma non manca qualche ritorno e qualche collegamento col passato.
Il tavolo dei lavori durante la presentazione dela lista Scandale Democratica. Foto Rosario Rizzuto
Prima precisazione da fare: la lista Scandale Democratica non è una lista civica ma una coalizione formata appunto da vari rappresentati del Partito Democratico, che esprimono anche il sindaco, più quattro indipendenti.
Chiacchere da bar danno, tra gli accordi in caso di vittoria, due assessori a testa.
Tra le curiosità c’è da dire che il Partito Democratico non esprime donne nella lista e che le due donne presenti fanno entrambe parte dei candidati indipendenti.
Stefania Salerno è stata l’ultima ad essere inserita nel gruppo ed in un certo senso va a rimpiazzare l’assessore comunale uscente Pino Lettieri (che era stato cercato personalmente dal candidato a sindaco Vasovino) che dopo aver addirittura firmato la candidatura, ha fatto un passo indietro per via di accordi non chiari, ritirando la sua candidatura.

Ma quali sono i candidati di Scandale Democratica?
Il Partito Democratico esprime: Leopoldo Barberio detto Leo (che di fatto prende il posto del più famoso papà Antonio e per il quale qualcuno vede già un posto di assessore se non di più, cosa non difficile se i voti del presidente dell’Akros si riversassero su di lui), Piero Biafora (che in questa lista è il rappresentante della frazione Corazzo), Franco Donato, Antonio Franco (l’unico assente alla presentazione per problemi di lavoro), Francesco Marazzita, Giuseppe Riolo (consigliere comunale di minoranza uscente, con la qualifica di capogruppo del Pd, ma con il record di assenteismo), Tommaso Squillace (già assessore comunale con Antonio Barberio sindaco), Antonio Trivieri (nipote di quel Peppe Trivieri, già vice di Antonio Barberio, che nel 2001 tentò di fermare invano l’ascesa di Fabio Brescia alla fine dei due mandati del suo sindaco cercando di succedergli).
Gli indipendenti sono: Maria Luisa Artese, Luigi De Biase, Salvatore Rota (che nelle ultime elezioni provinciali aveva appoggiato la candidatura di Sergio Iritale) e Stefania Salerno.
Una lista abbastanza giovane, il candidato a sindaco Vasovino ha parlato di un’età media di 34 anni, e nella quale il candidato più anziano è Tommaso Squillace.
Il candidato a sindaco di Scandale Democratica, Carmine Vasovino. Foto Rosario Rizzuto
Il programma?
A quello faraonico, sia nei contenuti che nelle modalità di presentazione, proposto nei giorni addietro dalla lista Scandale nel Cuore, la lista Scandale Democratica ha risposto con un fogliettino A4 piegato in sei facciate, di facile lettura e nel quale vengono elencati anche i “punti salienti del programma amministrativo che Scandale Democratica vuole realizzare nei prossimi cinque anni” e che sono stati anche ricordati dal Vasovino nel suo breve ed emozionato discorso: ambiente, etica amministrativa, viabilità e sicurezza, decentramento amministrativo per Corazzo, scuola, cultura e sport, politiche energetiche, lavoro e politiche giovanili, urbanistica e difesa del suolo, sviluppo economico, agricoltura e verde pubblico.
Ai lavori, moderati dal segretario cittadino del Pd, Massimo Franco, oltre a Vasovino sono intervenuti, portando il loro saluto e spiegando il motivo della loro discesa in campo e quello che intendo fare, anche alcuni dei candidati tra i quali Maria Luisa Artese, Piero Biafora e Lucio De Biase.

begin_of_the_skype_highlighting     end_of_the_skype_highlighting, il consigliere regionale, Francesco Sulla, ed il consigliere provinciale del Partito Democratico, Antonio Scigliano.
E’ partita domenica, dunque, la corsa del Pd per riconquistare il comune di Scandale dopo dieci anni. Ci riuscirà?  
ROSARIO RIZZUTO

Queste altre foto della manifestazione.

E a seguire il discorso di presentazione del candidato alla carica di sindaco, Carmine Antonio Vasovino:

 

15 Responses to “Ecco la lista Scandale Democratica, Carmine Vasovino il candidato sindaco”

  1. anonimo scrive:

    grazie ros………..sei sempre disponibile alle nostre richiste

  2. anonimo scrive:

    Una lista composta da candidati seri e competenti e un candidato a sindaco di grande qualità. Non c'è dubbio che tra questa e le altre liste non ci siano dubbi su quale debba essere scelta.

  3. anonimo scrive:

    Un dicorso retorico e demagogico, carmine può essere una brava persona ma conosciamo tutti  gli accordi di progamma che ci sono con i poteri occulti…. meditate Gente!

  4. anonimo scrive:

    Non si tratta a mio avviso di veri e propri accordi di programma bensì di forma mentis condiviso e non condiviso.
    Esistono delle regole in ogni associazione culturale , politica o religiosa che sia..(conoscerle è già un modo per non precludersi il possibile accesso)Non allineare il proprio comportamento alle stesse significherebbe automaticamente venirne esclusi a priori..che è diverso

  5. anonimo scrive:

    Sono sicuro che questa sia la prossima amministrazione comunale, perchè è una lista di gente seria che saprà dare a Scandale la giusta retta via e riporterà il nostro paese ad essere di nuovo il fiore all' occhiello del marchesato e non solo…
    Le altre due liste non supereranno i 600 voti e saranno voti di solo parenti, il resto voteranno tutti SCANDALE DEMOCRATICA, perchè guardando la lista sono sicuri di mettersi in buone mani…

    vi saluto 'U CUMPARI

  6. anonimo scrive:

    Ma il programma è tutto quello che hanno distribuito?Ma mi chiedo forse i luminari "illuminati" sono talmente tanto convinti che non potremmo  capire….visto che sono al di sopra di tutti.. forse per essere più in linea:non ci vogliono far stancare la vista?O forse più semplicemente hanno pensato che i programmi non servono a nulla, l'importante è essere eletti avere  i voti e poi si vedra' ..come sempre del resto.Ma allora che cambiamento è questo? Ma l'ideologia di sinistra non è quella che abbatte le barriere sociali, no è quella degli operai, e non di una pseudo-borghesia che pensa che forse i progetti, e le modalità di realizzazione siano prerogativa di pochi, e vada fatto nei luoghi ristretti di una pubblica amministrazione scevra dalla vera corrente di sinitra senza il coinvolgimento del popolo?Ci si aspettava maggior impegno e meno presunzione.
    Da uno del POPOLO

  7. anonimo scrive:

    Devo ammettere che Carmine almeno da quel che si vede da questa foto è molto più fotogenico di Fabio.
    A parte questo, è sicuramente una brava persona, come del resto anche l'ex sindaco ai suoi esordi. é il dopo essere stati eletti che li stravolge.
    Non ho ben compreso il commento n 4, spero che le regole di cui parla non si identifichino con (inciuci,compromessi e spartizioni varie). Perchè altrimenti, sarebbero proprio delle belle regole di ammissione, nei gruppi che ha citato.
    Per quanto riguarda il commento N 6, noto con piacere che sei rimasto alle ideologie di Marx ,Enghel e Lenin.
    Solo ti vorrei far notare, che quelle ideologie sono state messe da parte, molto tempo fa. Anzi se non ricordo male il primo a sotterrarle è stato proprio il tuo caro compagno Stalin, qualche anno dopo la loro comparsa.
    "OBSOLETO"!!!!
    La primula rossa.

  8. anonimo scrive:

    Per abbattere le barriere sociali c'è solo bisogno d'una forte motivazione di fondo è maggiore cultura..
    Cultura di massa, cultura estesa alle masse anche a mezzo dei media..
    In modo da rendere il popolo tutto, più consapevole e meno ignorante.
    Nella minore ignoranza , non si vive del resto meglio, ma si vede e si comprende di più, si parla molto meno e si opera molto di più..
    Dunque, il cambiamento parte dal politico giusto, ma tutto il resto lo devi fare tu.
    Quanta voglia avete voi singolarmente d'abbattere le barriere sociali?
    E che cosa siete disposti a fare per attuare il vostro personale desiderio di cambiamento che unito a quello d'un vostro vicino compagno diventa il desiderio di cambiamento d'una intera società che ha deciso di migliorarsi?
    E' questo piuttosto che dovreste chiedervi.
    Lasciare spazio ai politi giusti, significa soltanto lasciare che uno spiraglio si apra affinchè ognuno poi impegnandosi possa concretamente realizzare all'interno della propria vita il cambiamento che desidera…

  9. anonimo scrive:

    e maggiore

  10. anonimo scrive:

    Mi dispiace per te Carmine ma il ruolo di sindaco non sarà tuo…tu sarai semplicemente un burattino manovrato da Barberio.Questa realtà vi farà perdere.

  11. anonimo scrive:

    ognuno imposta rapporti e vita per come crede meglio…
    Tu ne fai una questione di potere e di comando..Io ne faccio una questione di rispetto, di sentirsi tenuti in considerazione..
    Evidentemente abbiamo modi diversi d'interpretazione..
    Ma poi alla fine, uno sceglie ciò con cui si trova meglio..diversamente sarebbe un'imposizione no?
    C'è a chi garba pomì chi invece la gradisce diversamente..
    Alla fine, diciamo uno il carattere lo può modificare ma stravolgerlo completamente è impossibile..
    Inutile sbattere la testa con la zuppa inglese se te alla fine amalgami meglio con cassatina siciliana..Mi spiego?
    Nè mai la zuppa inglese potrà diventar cassatina nè mai cassatina zuppa inglese..ed allora perchè ostinarsi?
    A volte considero che se si fosse trovato il coraggio d'esser chiari sin dall'inizio si sarebbe sprecato meno tempo..
    Evidentemente nel gruppo si amalgama meglio una cosa piuttosto che un'altra..ed è bello anche sentirsi nella posizione di scegliere..
    Ti faccio i miei più sentiti e sinceri auguri..ugurandoti d'essere felice per cme del resto meriti..Del resto,se non sei felice di ciò che scegli non potrai neanche mai rendere l'altro/a felice d'averti scelto..capirlo per tempo ..la vera salvezza..
    Poi le cose fatte per forza io neanche le vorrei..mi capisci?ciao

  12. anonimo scrive:

    un bacio amore e dormi senza pensarmi"
    perché sentivo la morte vicina
    "sei un angelo te l'ho sempre detto"
    e lei mi stava accompagnando all'oblio
     
    ps) no il fatto è sempre lo stesso..Gesù quando morì lazzaro pianse..solo che Lazzaro morì una volta sola..quì a mio avviso c'è qualcuno che ha voglia di nascere e di morire più volte e non sa neanche ancora in quale nido voler rinascere..è amore questo?
    dai su dammi una lametta che mi taglio le vene per uno che mi tradisce sistematicamente non con una non con due ma con quella che viene viene..piglia l'olio mmaria..
    oRA ti lascio e vado a lavoro perchè almeno quello è sicuro che resta te ti vedo leggermente messo maluccio..a fronte di tanti anni..insomma davvero molto poco innamorato di tutte eccetto che di te stesso..almeno questa è la sensazione che si percepisce..ma tu volevi le lacrime e la depressione via..su su prepara il fazzoletto..insomma alla fine a furia di fare a lupo a lupo mi sa che se muori davvero nessuno ci crederà..ma tu adesso rincara la dose perchè diversamente non saesti tu tanto poi alla fine saprai sempre come farti perdonare quando e come lo decidi tu..

  13. anonimo scrive:

    Per l'11 e 12 (che poi è la stessa mano): ma che cazzo stai dicendo? Non si capisce una mazza.Sarà sicuramente un messaggio in codice x qualcuno, ma a noi delle vostre beghe amorose, non ce ne importa una sega, questo è attualmente un dibattito politico, non uomini e donne di Defilippi.
    Ad ogni modo, tra zuppa inglese e cassate siciliane, mi è venuta voglia di qualcosa di dolce!
    Ciao cara!!!

  14. anonimo scrive:

    cmq tra cassata siciliana e zuppa inglese io offro un bel tiramisù a Vasovino,con la speranza che il caffè possa risvegliarlo…sembra "il bello addormentato nel bosco"..Con questa flemma vuoi fare il sindaco!!!!!!!!!!

Leave a Reply