Ed ora chi li voterà? Ecco i commenti infami di quelli di Scandale Democratica

 
14 Aprile 2011 – 16:58
 
si c'è nu lecchinu a scandale tu poi portare la bandiera, mintati u cori in paci ca sira i du 16 maggio vasovino sarà il sindaco di noi scandalesi. il sondaggio l'ha proposto Leo, ma tu voti da tutte le postazioni che ci sono a casa tua. vergognati e dpu le elezioni mi raccomando sparisci come sei sparito questa estate non scrivere più perchè sei veramente tondo in tutti i sensi.

Figlio di PUTTANA filovasovinante se questa estate sono sparito è stato perchè stavo male ed auguro a te e alla tua famiglia di provare un decimo di quello che ho provato io!
Il vostro odio vi mangera. Di questo passo arriverete anche dopo Scandale nel Cuore e non raggiungerete i 500 voti!!!
P.s.: Al sondaggio si può dare un voto a profilo, non un voto a postazione IGNORANTE!!!

15 Responses to “Ed ora chi li voterà? Ecco i commenti infami di quelli di Scandale Democratica”

  1. anonimo scrive:

    TRIONFERA' TONINO ALLA FACCIA DEGLI INVIDIOSI

  2. anonimo scrive:

    Comunque rosà potresti essere pure più civile nelle risposte ricordati che ci sono anche ragazze che leggono….

  3. anonimo scrive:

    Mi associo anche io ed auguro a questa squallida persona che ha scritto il commento delle 16.48 un mare di INFELICITA'.
    Maria

  4. anonimo scrive:

    16.58 sorry

  5. byros scrive:

    Sì in effetti ho esagerato a dargli degll'ignorante, qualche donna si potrebbe offendere. Ma fatemi il piacere!!!

  6. anonimo scrive:

    Rispondo a Maria:
    va bene che è tuo fratello ma quotare un post brutto, cattivo e spregevole mette in dubbio la tua onestà intellettuale che ti sei creata in tanti anni in quel di Milano…con ciò non significa che difendo colui che ha offeso tuo fratello su faceebook, tuttaltro.

  7. anonimo scrive:

    @ commentatore anonimo delle 06.14
    1) firmarsi no?
    2) che la mia onesta intellettuale sia messa in dubbio, secondo te, da un mio commento, poco me ne importa…io non ho quotato un commento, io ho augurato ad una persona SQUALLIDA l'infelicità…e lo rifarei, così la smettiamo forse di parlare a caso.
     Maria

  8. anonimo scrive:

    Da Milano, da un osservatorio distante ho la possibilità di osservarvi e Scandale mi sembra un paese piccolo piccolo, mi sembra che ci sia tanta ipocrisia e falsità e che la politica sia solo uno strumento per perseguire i propri obiettivi.
    Io vi auguro, sul serio, che vinca la lista migliore, quella che lavorerà per il bene del paese e non per l'interesse delle singole persone.
    Maria

  9. anonimo scrive:

    CAro Rosario, Scandale x prendere il volo dovrà essere governato dal PD.
    L'entrata  di Leo in lista ci garantirà mediante il padre l'appoggio politico. E ti pare poco? Io non voglio parlare di Scandale nel cuore, ma della lista Orgoglio scandalese posso dire che sembra quella di Cetto Laqualunque,  chi la capeggia e tutto il resto sono dei poveri sprovveduti che non saranno mai all'altezza di amministrare questo comune, onestamente….!!! Ammettilo pure tu una volta tanto….

  10. anonimo scrive:

    Se fosse vero quanto dice l'anonimo delle 7.57, Scandale dovrebbe essere già in alto oltre le nuvole!

  11. anonimo scrive:

    Solo un individuo meschino e indegno può gioire dei problemi di salute di un'altra persona, non parlare di politica perchè sei un incompetente e vergognati di esistere. Vilma 

  12. anonimo scrive:

    E' per me molto doloroso rispondere ad un ignavo che non ha il coraggio di presentarsi, ma il mio essere mamma mi spinge a farlo. Mia nonna mi diceva sempre: " chi sputa in cielo, in faccia ritorna". Stai certo che il male è già dietro la tua porta. Mimma De Miglio

  13. anonimo scrive:

    Io non ho mai gioito per il male altrui, nè fatto alcunchè mai per cagionarne volutamente.Ho sempre agito in costanza delle migliori intenzioni..Sempre!!!
    Ecco, l'ingratitudine offende..t'immagini che dopo esserti sbattuta tanto per una persona questa alla fine ti dicesse così:"Tanto tu per me, non hai mai fatto davvero niente"!!!…
    Non parliamo d'interessi personali per carità..la politica se fatta seriamente induce alla costruzione di condivisi ideali, anche se poi alla fine, ti rendi conto concretamente di quanto sia difficile abbattere le ostilità d'un territorio che non solo non ti conosce, ma non ha neanche mai voluto conoscerti veramente per quello che sei..
    Mi spiego meglio..si parla a volte di falsità nei comportamente..e di fatto spesso accade..tanto in bene così in male..se l'ambiente è ostile tu non puoi pensare di lavorare neanche serenamente, ma neanche di costruire qualcosa in comune…è come una corsa all'ostacolo in cui ci sarà sempre l'ostacolo ultimo posizionato più in alto delle tue possibilità..sempre quel gradino in più, capace di lasciarti con l'amaro in bocca..
    Ed alla fine, non che tu gioisca del dolore altrui per carità..ma non giosci neanche del malessere tuo..ognuno di noi avrebbe diritto ad un pò di serenità..e non può esservi serenità in perpetua corsa agli ostacoli, rivalità competizione..Non va..sono pressioni che spesso siamo costretti a subire sul luogo di lavoro, benchè poi la valvola di sfogo diventano gli amici, la famiglia i fratelli..Ma pensate nel momento in cui tutto questo vi venisse tolto..che cosa resterebbe di voi?
    Voi, e la vostra perpetua guerra contro il mondo, in cui, in nessun angolo trovare ristoro..Non va..
    Se c'è una malattia la si cura senza cercar di procurane ad altri..almeno la persona buona e non vendicativa agisce così..
    La persona cattiva e vendicativa invece cerca di renderti la vita impossibile..perchè solo nella tua infelicità concreta, intravede lo spiraglio d'una sua rivalsa..
    ed in tutto ciò, è proprio questo che si contesta perchè non si capisce..

  14. anonimo scrive:

    Caro Ross, capisco tutto il tuo dissenso e il tuo disagio e mi associo in toto al tuo pensiero e al tuo disappunto.Purtroppo la mamma degli stupidi è sempre incinta.
    Ma ora, se mi consenti, vorrei focalizzare l'attenzione,su un'altra questione che mi sta a cuore.
    Giorno 18c.m. ho lasiato un paio di commenti (nello spazietto giallo/arancio, dedicato ai commenti giornalieri), riguardante, l'assegnazione dei presidenti di seggio.
    Dove esprimevo, tutto il mio disappunto, x il modo come venivano effettuate, queste assegnazioni,(ogni volta sempre gli stessi) e tutta la mia indignazione, x coloro i quali le accettavano.
    Nonstante,la loro posizione sociale, non certo disagiata e senza nessuna considerazione e rispetto, x i tanti disoccupati del paese.
    Ieri, andando a sbirciare nel tuo sito, come faccio di solito,mi sono accorto, che mancavano, proprio i miei commenti.Mentre erano presenti,(come si può notare,dalla rispota che mi è stata fatta) sia i commenti precedenti,che quelli dopo.
    Ora le domande sono queste : Come è possibile una cosa del genere?Chi può accedere alla gestione del tuo blog e quindi modificarne il contenuto?
    E soprattutto, qul'è il motivo percui sono stati cancellati?
    Ti sarei grato se volessi al più presto, esaudire la mia sete di conoscenza. Grazie,
    Un anonimo, al quale non piacciono le prese x il culo!!

  15. anonimo scrive:

    Scusa Ross ho sbagliato, era giorno 17/04/11 ore 19,20.
    Il commentatore di prima.

Leave a Reply