Le foto di Rosario Rizzuto in questi giorni di votazioni

Una mia gallery, con le foto scattate in questi giorni di votazioni con la gioia dei fan di Vasovino, quando è diventata certa la vittoria del delfino di Barberio, la trovate cliccando qui.
Il cuoco del Partito Democratico e di Scandale Democratica, Mario Rizzuto, contento dopo la vittoria di Vasovino. Foto Rosario Rizzuto
Il cuoco del Partito Democratico e di Scandale Democratica, Mario Rizzuto, contento dopo la vittoria di Vasovino. Foto Rosario Rizzuto

7 Responses to “Le foto di Rosario Rizzuto in questi giorni di votazioni”

  1. anonimo scrive:

    Condivido tutto in quell'articolo fatto dal figlio di Gino, il quale mi sembra un ragazzo maturo e capace di tenere in piedi un dibattito politico. Gli faccio i complimenti per la sua intelligenza e capacità comunicativa., infatti, senza fare nomi ( io non me ne sono manco accorta) è' stato all'altezza di far sucitare la tua sensibilità. Complimenti ad Ippolito!!
    Caro Gianni, però, una cosa voglio dirtela, ma se tu avevi tutti questi fatti da raccontare, perchè non gliel'hai dette al tempo giusto, beh un pò di ipocrisia da parte tua c'è stata, io ti conosco bene…. ! Penso che i Pingitore vengono  tutti a farsi i capelli al tuo salone, anche questo è un grande attestato di stima, In 20 anni avresti potuto pure raccontarle a loro queste bazzecole e chiarire, così non hai fatto altro di aver assunto un comportamento da ipocrita. Hai nascoto x tutto questo tempo e non ti sei mai chiarito. Al momento ti sei vendicato, beh , il tuo comportamento non è stato sincero.
    Se sei stato con la chitarra da Fabio nessuno ti ha abbligato ad andarci, in fondo a Matteuzzo non erano arrivati i Pooh….!!! Già dimenticavo , tu sei stato sempre un imitatore dei pooh, sbaglio?
    resta comunque un detto : i parenti su i denti, col tuo compartamento hai dimostrato di essere un canino….
    Sara

  2. anonimo scrive:

    e una foto emblematica di goduria  che spiega tante cose 

  3. anonimo scrive:

    caro gianni, mi congratulo con te per quello che hai espresso nei tuoi 2 commenti, vedo che anche tu sei rattristato per quello che è successo, però come dice il proverbio "i panni sporchi si lavano in famiglia", però dico che tu sei stato costretto a rispondere. So che tu sei un grande lavoratore ed un ragazzo a posto, come tutti i tuoi fratelli. Ti saluto e lasciali parlare che 5 anni su lunghi da passare.

  4. anonimo scrive:

    Caro gianni non ne vale la pena padre e figlio dimostrano così con le loro parole perchè non hanno vinto le elezioni. il voto non va preteso ma conquistato sul livello politico e non con questi attacchi senza senso. che c'è di male se gianni non ha voluto votare la? gianni lo conoscono tutti come una persona impegnata sempre per scandale e cu tre parmi i frunta, se non ha votato pingitore evidentemente ha visto che dall'altra parte c'erano cose migliori. in politica si vince e si perde e qualcuno sta dimostrando di non avere stile nemmeno nella sconfitta. meno male che non hanno vinto mammicè

  5. anonimo scrive:

    Oi gianni carvè, ma tu ancuna vota ha fottu politica?
    Gino è stato sempre impegnato in politica, e tu?
    Era necessario vendicarsi dopo 20 anni, all'anima…
    Gino ha preso 801 voti e non sono pochi, c'è da riflettere.. ha avuto contro i brescia, la provincia, i vari lucio, paolo, lettieri ecc. E questa me la chiamate sconfitta, questa è una grande vittoriA.

  6. anonimo scrive:

    Quello che ho cercato di fare era semplicemente spiegare la situazione complessa che noi tutti abbiamo vissuto e che nostro malgrado continuiamo  a vivere..Ma è mai possibile, o meglio , sarà mai possibile trovare una sorta di bilanciamento valori all'interno del quale volersi bene , amarsi non debba necessariamente rappresentare reato o soccombenza per l'altro affetto..
    Ma cose da pazzi..parli di veleno..parli di fatti messi a nudo..questo è effettivamente quel che succede parlando a mezzo dell'ausilio della metafora con effetto ambivalenza..Ecco, si, io vorrei spiegarti meglio..perchè evidentemente non ci siamo capiti se quel che pensi è che vi sia una carenza d'affetto sincero..
    Onestamente ,non ti capisco..non capisco la tua compartecipazione come possa propendere sempre e comunque per il dolore d'una parte ..dimmi un pò, ma tu hai l'idea che l'altra sia  dotata di resistenza bionica ?Insomma ci tieni anche all'altra, oppure ti resta non solo indifferente ma se in tutta onestà si togliesse di torno non potrebbe che farti un favore!!?Perchè questo io lo vorrei capire, non fosse altro per sapere se ci siam voluti bene oppure ad amare son da sempre stata solo ed esclusivamente io..
    qualcuno ha mai negato la tua importanza?..fammi capire..perchè a questo punto, evidentemente ..sono io che annaspo a seguirti…e con questo non intendo dire che scontatamente qualcosa ci debba essere dovuto..intendo solo dire che bisognerebbe pur sempre agire equamente..o lo si riconosce a tutti oppure a nessuno..
    E' il concetto del tu si e tu no..che non va..considerate le premesse sulle quali quel tu si e tu no è stato per lungo tempo strutturato..che non è un giorno..mi capisci? non è un giorno..quì si parla di anni su anni che di certo mentre gli altri lavoravano non sei rimasta a guardare il muro nè a girarti pollice su pollice ..
    Poi per carità, l'affetto come l'amore si conquista..non si pretende nè s'impone..ma sul piano professionale lasciati dire che è leggermente diverso. 

  7. byros scrive:

    Alcuni commenti sono stati rimossi su esplicita richiesta dell'autore…

Leave a Reply