Urgenze al Comune di Scandale: sistemare amici e pagare debiti agli amici e debiti con l'Us Scandale

C'è fretta al Comune di Scandale per sistemare le cose e tutto quello che non va.
Antonio Barberio, presidente Akros che è riuscito a fare deliberare dalla Giunta Comunale di Scandale, dove è sindaco ombra, il pagamento di una parte del debito - per il quale l'ex sindaco Brescia aveva iniziato una causa viste le inadempienze della stessa Akros - che il Comune ha con la sua ditta. Foto Rosario RizzutoLa Giunta Barberio, ops, Vasovino, in circa un mese di attività ha già mostrato come si svolgeranno questi 5 anni.

 

Infatti dopo aver assunto (a tempo determinato però, mannaggia!!!) l'amico ingegnere Giovanni Frandina di San Mauro Marchesato (che può sempre rivelarsi utile, o forse lo è già stato, in chiave elezioni provinciali; ecco, tanto per far capire il concetto, un commento dal blog di Pingitore:

#29  24 Giugno 2011 – 17:08
 

CARO T.T., HANNO FATTO UN REGALO AL PROF. BARBERIOOOOOOOO

SICCOME HANNO CAMBIATO LE CIRCOSCRIZIONI X LE ELEZIONI PROVINCIALI E SCANDALE CON SAN MAURO E PAPANICE, HANNO DOVUTO FARE UN REGALO A FRANDINA X ACCAPARRARSI I VOTI.
X PAPANICE E' TUTTO A POSTO, PERCHE' BARBERIOOOOOOOOOOO  E' STIMATO  DA QUELLE PARTI X FAVORI FATTI IN PRECEDENZA.
QUINDI,PRIMA HANNO TROVATO IL PERSONAGGIO (FRANDINA) E POI HANNO FATTO IL BANDO AD HOC X LUI.

P.S.: DI SOLITO SI FA AL CONTRARIO), su questa notizia ha parlato anche Gino Pingitore sul suo blog, come abbiamo appreso ieri dalle colonne del Crotonese con un articolo a firma di Giuseppe Pipita, Barberio, ops, Vasovino, ha deliberato il pagamento di una parte dei debiti che il Comune di Scandale aveva con la ditta di Barberio ossia l'Akros. Insomma Barberio paga Barberio e gli amici potrebbe essere il sunto.
 

Delibere, decisioni, sicuramente importanti (per gli interessati si intende!!!), inderogabili che puntualmente sono arrivate.

Ci sarà tempo nei prossimi 4 anni e 11 mesi per sistemare nuovi amici e fare il bene della comunità (logicamente sono ironico), intanto alle urgenze (quando si deve fare una cosa si deve fare!!!) ci hanno già pensato!!!
O, forse, Brescia non ne aveva lasciato di urgenze… forse Brescia ha solo lasciato debiti come vanno dicendo in giro, forse per giustificare la loro inoperosità!!! a parte gli amici si intende!!!

Ma mi faccino il piacere!!!


Ah, forse non c'entra niente, ma mi sovvien, chissà perchè, che ci sono ditte, che hanno fatto lo sponsor, o privati (in alcuni casi la cosa è davvero vergognosa [del tipo persone che guadagnano migliaia di euro al mese che non riescono, o non vogliono, dare un contributo di 100 euro] ma, per ora, evito i nomi, non vorrei fare la fine di Pecorelli, come mi minacciò qualcuno anni fa!!!) che avevano promesso il loro contributo all'Us Scandale non nella precedente stagione (o anche) ma due anni fa, quando ero io segretario, e che ancora mi devono dare i soldi.
Siccome in alcuni casi li ho chiesti anche 5, 6 volte e nada, se tali persone e ditte avessero la compiacenza di pagare il proprio debito dopo essere stati per un anno sulle locandine delle partite della squadra sarebbe cosa buona e giusta, voi che dite? io aspetto!!!

8 Responses to “Urgenze al Comune di Scandale: sistemare amici e pagare debiti agli amici e debiti con l'Us Scandale”

  1. anonimo scrive:

    Hanno cominciato troppo presti questi signorini a farsi i cazzi propri.

  2. anonimo scrive:

    a scandale non ci sono ingegneri?

  3. anonimo scrive:

    Si, ma secondo questa amministrazione non hanno l'età. Desiderano gente vecchia e che sia di un solo coloro politico, possibilmente ex sindaco. Qui a Scandale c'è un sindaco, nell'ufficio tecnico c'è un ex sindaco e poi ce n'è un altro ex sindaco che tiene in pugno tutto.
    Alla faccia del bicarbonato di sodio ! Disse il grande Totò.

  4. anonimo scrive:

    cari coglioncelli,l'ingegnere Frandina è una mente un personaggio competente e distinto,molto serio e professionale….e poi cari mie…per scanddale ci sarà tempo…penso che gente come frandina ce ne sia poca….

  5. byros scrive:

    Oi mammicè e chi d'è su Frandina!!!

    #3 cavolo mi hai rubato la battuta sui tre sindaci, mannaggia!!!

  6. anonimo scrive:

    coglioncello ci chiami a tuo padre… brutto maleducato…mo voglio vedere quando toccherà agli scandalesi… siamo qui ad aspettare!!

  7. anonimo scrive:

    E' proprio cosi, abbiamo cominciato nel peggiore dei modi.
    E io che speravo, anzi ero quasi sicuro che il neo sindaco, avesse degli "attributi propri".Invece, dalle prime battute, si rivede un copione che ci riporta a oltre 10 anni fa.
    Lo strapotere di un certo personaggio, è proprio cosi , in questa assunzione, c'è proprio la sua firma.
    E che dire dei soldi che saranno stanziati x l'AKROS.(assolutamente giusti), ma penso che pagare, gli stipendi arretrati, alle donne che hanno lavorato nei progetti x anziani e disabili, sarebbe stato ancora più giusto.
    E pensare che speravo nell'attenzione e nella vigilanza dei (tre moschettieri) : Artese, De Biase e Rota.Ma noto con dispiacere che le loro spade, al momento, sono alquanto spuntate.
    Non sarà che abbiamo sbagliato tutto, alle ultime votazioni?

  8. anonimo scrive:

    Ma fin dall'inizio si capiva che la situazione era questa. I tre moschietteri tengono il sacco al PD, non hanno mai avuto voce in capitolo ne durante la formazione della lista e ne durante la vita amministrativa.
    Come si dice: ogni paese si tiene le corna che si merita. E voi scandalesi adesso tenetevi le vostre corna. Paisaneddri aviti datu i u comuni a i comunisti.
    nu cutunisi i scandali

Leave a Reply