L'abusivismo di Isola Capo Rizzuto alle Iene di Italia 1: commenti e polemiche!

Come molti di voi già sapranno, mercoledì scorso, 5 Ottobre 2011, al programma di Italia 1 Le Iene è stato mandato in onda un servizio sull'abusivismo ad Isola Capo Rizzuto, una delle cittadine più belle del mondo se non fosse per quel 0,1% della popolazione che ne rovina il buon nome.Un'alba ad Isola Capo Rizzuto. Foto Rosario RizzutoIl servizio, da quanto ho potuto capire, è stato realizzato intorno a Ferragosto e potete vederlo cliccando qui.
Ma le informazioni bisogna darle in modo completo e quindi potete farvi un'idea più vasta leggendo alcuni post pubblicati sul blog di Isola Capo Rizzuto il cui blogger, però, è anonimo.
 Il blogger di Isola quando, ad agosto, è stato realizzato il servizio ha scritto: "FONTE IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA:
Un servizio sull’abusivismo L’inviato Pablo inseguito e malmenato “Iene” aggredite a Capo Rizzuto di ANTONIO ANASTASI – Quando l’intervista ad Agostino Biondi, dirigente della sezione Urbanistica dell’ufficio tecnico comunale, è terminata, il funzionario ha riaccompagnato dal Municipio alla loro auto, parcheggiata a una cinquantina di metri di distanza, i due delle Iene che qualche ora prima erano stati letteralmente inseguiti nel bel mezzo di un servizio sull’abusivismo; uno era stato anche malmenato. Perché Pablo, che faceva le interviste, ed era stato colpito forse al viso, e Riccardo, cameraman, «avevano paura».
Devono aver passato un brutto quarto d’ora le Iene dalle parti del faro, nella località Capo Rizzuto. Fuga a gambe levate per i due inviati inseguiti da un padre e un figlio. Un ceffone al viso. Forse un altro schiaffo schivato per un pelo. Tutto filmato. La scena si è materializzata in un terreno in cui il Comune di Isola Capo Rizzuto
prevede la realizzazione di spazi di verde attrezzato anche se un privato ha costruito dei fabbricati abusivi.
Forse i proprietari di quel terreno non hanno gradito lo stile provocatorio delle Iene o non gradivano l’esposizione mediatica. Ed è scattato l’inseguimento.
Continua a leggere sul Blog di Isola Capo Rizzuto.
Dopo la messa in onda del servizio il blogger anonimo di Isola Capo Rizzuto si è scatenato, e non solo lui, con altri post su questa iniziativa delle Iene:
Stasera alle Iene hanno parlato di noi, tralasciamo la pagliacciata della IENA con la persona anziana e con il figlio, era quello che voleva la Iena IN QUESTO CASO LA CAPRA, la cosa bella è, che la maggior parte delle case inquadrate sono di parenti del Sindaco la prima del Dottor Piscitelli, quello che hanno fatto le strisce pedonali ad Isola, a lo studio medico vicino alle poste quella in costruzione sembrerebbe che il terreno era di un Girasole parente del Sindaco quella sulla strada del faro di un cugino del Sindaco, PARE CHE TUTTI SIANO DEI GRANDI ELETTORI DEL SINDACO, DOMANDA : COME MAI NON HA PROCEDUTO ALL’ABBATTIMENTO, NON CI SONO SOLDI, HA DETTO, SCUSASSE MA LE ORDINANZE DI QUELLLE CASE “SEMPRE CHE SIANO STATE DENUNCIATE, CI E’ GIUNTA VOCE CHE UNA VIGILESSA DOPO LA VENUTA DELLE IENE CERCAVA LA CASA IN COSTRUZIONE DIETRO IL FARO, CI PIACEREBBE TANTO VEDERE LA DATA DEL VERBALE” SONO PRIMA O DOPO DELLA CASA ABATTUTA A CAPOPICCOLO ? E SE SONO PRIMA PERCHE’ NON SONO STATE ABATTUTE ANCHE QUELLE ? LA COSA E’ ALQUANTO STRANA, NON VORREMO PENSARE MALE, MA SPESSO CI SI AZZECCA, SA CHE PENSIAMO CHE I SOLDI SI SONO TROVATI PERCHE’ BISOGNAVA DARE RISPOSTE AL MEDICO INDAGATO IN WODLINE, CONSIDERATO L’ALLORA CANDIDATO DELLE FAMIGGHIE ALLE REGIONALI ….E CON UN BEL PACCHETTO DI VOTI……..VI AGGIORNERO’ SU QUESTO MO METTO GLI 007 IN MOTO…….
Spenk : dai che la sanno anche i bambini la storiella, zu rusa dicu giustu o dicu stortu.
Continua qui.
Una manifestazione ad Isola Capo Rizzuto contro la 'ndrangheta. Foto Rosario RizzutoSullo stesso blog è intervenuto anche Giuseppe Stillitano che ha lasciato anche il suo numero di carta d'identità: VORREI RISPONDERE ALLE IENE ED AI MOLTI COMMENTATORI CHE SIA SUL BLOG E SIA SU FACEBOOK STANNO DERIDENDO IL MIO PAESE, MOLTI DICONO CHE QUESTA SITUAZIONE A TUTTI STA BENE E CHE NESSUNO HA MAI FATTO PROPOSTE, NEL SETTEMBRE DEL 2010 SCRISSI UN ARTICOLO CHE QUI PUBBLICO, “IN PARTE”, GIA’ PUBBLICATO SUL CROTONESE , DOVE SEGNALAI LA QUESTIONE ENEL, MOLTO PRIMA DELLA IENA, CHE, CON RISPETTO PARLANDO, per gli zimbari, A ME LA IENA piu’ che una iena è sembrata UNO ZIMBARO, (GUARDATE LA PARTE QUANDO CAMMINA SUL TERRENO DI COLOMBO, COME SI “ANNAZZICHIA” DONDOLA O LA SCENA FINALE QUANDO NON CONTENTO DELLA LITE CON LA FAMIGLIA COLOMBO RITORNA DAVANTI ALLA LORO ABITAZIONE) , TUTTO PRESO A FARE LO SHOW DELLA SUA VITA PIUTTOSTO CHE SEGNALARE I VERI PROBLEMI, LA PARTE DI TERRITORIO INTERESSATA ALLA TRASMISSIONE E’ UN MILLESIMO DI TUTTO IL TERRITORIO DI ISOLA DI CAPO RIZZUTO, ED ANCHE RIGUARDO ALLA CASA DEL DOTTORE, LA PRIMA CASA FATTE VEDERE, NON VORREI SBAGLIARMI MA MI SA CHE LA IENA HA PRESO UN ABBAGLIO, DANDO INFORMAZIONI SBAGLIATE, MI INFORMERO’ MEGLIO SU QUESTO, SE NON ERRO QUELLA CASA E’ STATA SANATA.
Continua qui
.
Ci sono anche altri post sullo stesso blog ma non solo qui. In rete si è scatenata la corsa al commento, per denigrare Isola Capo Rizzuto ed il Sud oppure per difendere Isola Capo Rizzuto e le sue bellezze. Alcuni li potete leggere
qui altri qui
.

Voi, invece, che ne pensate?

4 Responses to “L'abusivismo di Isola Capo Rizzuto alle Iene di Italia 1: commenti e polemiche!”

  1. byros scrive:

    Le cose serie non vi interessano o avete paura anche della vostra ombra?!

  2. anonimo scrive:

    Le cose serie non vi interessano?
    Non si tratta di questo, piuttosto penso che il velo d'ameya in parte c'avesse preso..A volte sostituire i punti interrogativi con punti affermativi non è un male, piuttosto l'opportunità cercata da sempre e sa sempre negata..Rimango sempre più convinta che la fede in assenza di opere sia cosa morta, così, un gran maestro, t'invita semplicemente ad osservare da te per comprendere la verità con i tuoi occhi..
    E' sempre meglio capire per capirsi diversamente si crea solo confusione in un momento sbagliato o precoce momento in cui qualcuno potrebbe farsi solo male..Non è un male lasciare che due nature  diverse (se diverse effettivamente sono) abbiano la possibilità concreta di raffrontarsi, in maniera diversa rispetto un pc, se sono ai due antipodi del resto, si respingeranno naturalmente spontaneamente senza che nessuno si faccia male.. 
    Mi capisci che cos'ìntendo dire? Non è paura d'affrontare qualcosa di serio è timore di fare del male ad una persona che ci ha solo fatto del bene..Ma, come ben comprendi, nel momento in cui cuore e mente non sono liberi,  ottenere la prontezza sperata è davvero difficile, in particolar modo se la diretta interessante è ancora alla ricerca di risposte capaci di donarle la consapevolezza ambita per riuscire a stare bene con se stessa..è difficile spiegare come mi sento.. Dunque l'unica cosa che posso dire è che non posso offrire certezze in costanza d'un cuore impegnato, almeno finchè non sopraggiunga una delusione talmente forte da cancellare proprio il ricordo dell'amato ed è possibile che ci sarà o forse no, io adesso non lo so e forse considerati i fatti per tutti è quasi ininfluente comprendere come ci si possa sentire..Ma..c'è un tempo per ogni cosa, un tempo per capirsi, un tempo per la guerra ed uno per la pace o forse dell'addio definitivo..Lo scopriremo solo vivendo .(se solo ci verrà concesso viverlo).
    Lei adesso ha necessità di questo..anche se è davvero tanto doloroso come tu stesso descrivi..Mi auguro che tu possa capirla perchè l'ultima persona  a cu vorrebbe far del male, quella  sei te ..
    Non strapparla da lì..per quanto doloroso è un percorso che deve compiere benchè dolorosissimo..
    Benchè  in questo momento per quanto doloroso possa essere, si rende necessario aprire mente ed occhi dinanzi alla realtà frontale d'una realtà che non sfugge più….ed il perchè è molto semplice nel distacco sussiste la costruzione d'una realtà idealizzata, ma è solo vivendo la realtà reale che puoi prendere atto di ciò che la realtà effettivamente è..
    E non credere, trovo che per lui sia lo stesso..
    Possiede il suo parametro di livellamento al quale commisurarmi e di sovente me le suona nel momento in cui rilevata la dissonanza(giusta o sbagliata che sia) ravvisa la necessità di comunicarmela..e trovo che sia assolutamente giusto che sia così…Perchè questa è la vera conoscenza..
    Mi capisci?

  3. anonimo scrive:

    diretta interessata

  4. anonimo scrive:

    Io non mento mai..ed è proprio il mio essere da sempre stata forse eccessivamente sincera…il vero problema…

Leave a Reply to anonimo