Io arrestato: Rosario Rizzuto inizia uno sciopero della fame e della sete ad oltranza…

Alla fine il delinquente sono io!
I giornalisti vengono invitati a fare da osservatori nei paesi sotto dittatura ed a Scandale è vietato fare il giornalista in una Banca!!!

Quattro ore piantonato in caserma senza alcun motivo, e per difendere un coglione ed un ducetto, questo in Italia non succede manco agli assassini.

Durante l'arresto, sono stato male e mi è stato impedito dai Carabinieri di andare all'ospedale (nonostante il medico intervenuto avesse dato il suo assenso) mentre i mafiosi vengono accompagnati al pronto soccorso per un mal di testa!

Quanto successomi ieri ha dell'assurdo e i responsabili ne daranno conto prima di tutto a Dio e poi agli uomini.

Siamo alla follia: stamane chiederò l'intervento del Prefetto Vincenzo Panìco che non può restare insensibile a quanto capitatomi.

Portato via nella macchina dei Carabinieri perchè ho mandato a fanculo Enrico Carvelli e perchè stavo svolgendo il mio lavoro di giornalista, il tutto davanti a centinaia di persone.

VOGLIONO ZITTIRMI! Non vogliono che racconti le malefatte del commissario della Banca di Credito Cooperativo di Scandale, Angelo Pio Gallicchio, e la sommossa popolare che stava scoppiando ieri nella Banca di Scandale quando questo pescivendolo (e chiedo scusa ai pescivendoli che di certo non vogliono tale uomo di basso profilo nella loro categoria), che in 15 mesi alla guida della nostra banca ne ha combinate di tutti i colori, si è inventato l'ennesimo gesto di imperio.

Ma finalmente Scandale ha reagito, ha tolto fuori gli attributi ed ha cercato di difendere la sua Banca dall'attacco di questo pugliese picolo piccolo, di questo ominicchio da 4 soldi, dei 4 lecchini con la terza media assunti in banca e dai 4 bambocci scandalesi messi come paravento nella lista del commissario ed appoggiati da gente bramante di potere o alla quale è stato promesso qualcosa.

Dio ascolta il grido di dolore dei suoi figli e chi ha sbagliato pagherà per le lacrime fatte versare a me ed a mia madre nella Caserma dei Carabinieri di Scandale, chi ha sbagliato dovrà renderne conto, l'Italia deve cambiare.

Le Forze dell'Ordine dovrebbero essere dalla parte dei cittadini non dalla parte del potere.

La gente ha il diritto di sapere ed io il dovere di documentare quanto stava accadendo, se qualcuno vuole fare una rapina alla Banca di Scandale, di certo non aspetta le mie immagini ma sa bene come procurarsele.

Per giunta in Caserma mi è stato cancellato da un mio supporto di memoria un video fatto all'aperto ed anche di questo qualcuno dovrà dar conto!


BASTA… BASTA… BASTA… RIVOLUZIONE!!!


Sto valutando l'ipotesi di incatenarmi da stamane o da domani mattina per protesta presso il Tribunale di Crotone mentre da questo momento INIZIO UNO SCIOPERO DELLA FAME E DELLA SETE.


SONO TUTTI IMPAZZITI!!!
Basta sopprusi: libertà e giustizia!!!
Si intervenga prima che sia tardi!!!

17 Responses to “Io arrestato: Rosario Rizzuto inizia uno sciopero della fame e della sete ad oltranza…”

  1. anonimo scrive:

    Rasà hai tutta la mia solidarietà
    Tu come tanti scandalesi sei stato dalla parte dei deboli e non dalla parte dei poteri forti.
    Ecco lo scippo, Ieri i fuorestieri e i quattro seguaci di brescia e carvelli sono andati a Crotone e si sono eletti il loro consiglio d'amministrazione.
    w l'italia, w la democrazia.

  2. anonimo scrive:

    SOLIDARIETA' A ROSARIO PER AVER DIFESO IL SUO PAESE.
    GIA. D.

  3. anonimo scrive:

    ma ieri quando….alle 19.30 ti ho fatto il clacson con la maccina a rocca, eri con tua moglie e figli.
    Anny

  4. anonimo scrive:

    Viva solidarietà a Rosario. In questo paese abbiamo perso la democrazia.

  5. anonimo scrive:

    Si, anch'io voglio esprimere la mia solidarietà a Rosario.
    A. Maa

  6. anonimo scrive:

    Ma siete duri di comprendonio.La banca sta bene in queste mani.non ce ne per nessuno.Licio

  7. anonimo scrive:

    ROBA,,,,,DA…..STRISCIA LA NOTIZIA………..

  8. anonimo scrive:

    Rispondo a Licio …. evidentemente a te conviene che la banca resti in queste mani e quando una persona onesta vuole raccontare i fatti, come avrebbe voluto fare Rosario, ecco che lo zittiscono con qualsiasi mezzo.

    Alba 2011

  9. anonimo scrive:

    CARO LICIO, DACOME SCRIVI DEVI ESSERE UN LECCHINO DI PRIMA CATEGORIA , MA SECONDO TE SE TI SENTI DI SCANDALE NON TI SENTI OFFESO X QUELLO CHE SUCCESSO? HANNO CALPESTATO LA DEMOCRAZIA , SICCOME SCANDALE HA RISPOSTO ALLA GRANDE CONTRO IL MALAFFARE DI GALLICHIO E C. A QUALCUNO BRUCIA, CHE DI SCANDALE A VOTARE SI SONO PRESENTATI IN POCHI, COSI TU E LORO VI SIETE VOTATI DA SOLI CON I VOTI DEI CROTONESI.
    RICORDATI UNA COSA LICIO ,DA OGGI IN POI COMANDERANNO I CROTONESI IN BANCA , E SE QUESTO VI CONSOLA VUOL DIRE CHE SARETE SEMPRE DEI SOTTOMESSI.
    GALLICHIO HA CALPESTATO LA DIGNITA' DI UN POPOLO ONESTO CHE FINALMENTE DOPO UN VENTENNIO SI ERA RIBBELLATO AI SOPPRUSI DI ALCUNE PERSONE CHE VI ANNO MANOVRATO COME MARIONETTE. IO FACCIO UN APPELLO AI 4 SCANDALESI ENTRATI IN CONSIGLIO,SE VI SENTITE ORGOGLIOSI DI ESSERE SCANDALESI ED ESSERE SICURI CHE CHI VI VUOLE VERAMENTE A GESTIRE LA BANCA E IL VS POPOLO, FATE MARCIA INDIETRO E FATE CHE LE ELEZIONI VENGANO INVALIDATE RIFACENDO TUTTO CON DEMOCRAZIA E ONESTA' SENZA L'AIUTO DEL COMMISSARIO.

    W SCANDALE W IL POPOLO DI SCADALE E WLA DEMOCRAZIA

     

  10. anonimo scrive:

    Caro Licio, a parte il nesso, anzi lo "sconnesso", prima di parlare perché non vai a fare ripetizioni di grammatica italiana? Cavolo, che ignoranza. Siamo nel 2011 ed ancora non hai capito la distinzione tra particelle e verbo. Diamine, che ignoranza che dilaga. Si scrive ce "n'è". Mi fai rabbrividire, una vera e propria bestemmia.  

  11. anonimo scrive:

    CRONOSTORIA DELLA VICENDA LEGATA ALLA BANCA
    sfogliando i vari post
    Il commissario Gallicchio è pronto ad impadronirsi della nostra banca, decide i nomi dei candidati, sceglie i "buoni", elimina gli "scomodi". Questa è mafia!!! I classici borghesi e "signori" vogliono impadronirsi della banca; faranno carne da macello. Non cadete nel tranello per la gloria di chi la banca l'ha fondata!!! Non fidatevi di questi, predicano bene e razzolano male, sono come sepolcri imbiancati: all'esterno son belli a vedersi, ma dentro sono pieni di ossa di morti e di ogni putridume, pieni d'ipocrisia e d'iniquità. Leggete i volantini distribuiti per il paese! LA BANCA E' NOSTRA, E' DI SCANDALE, E' DEGLI SCANDALESI!!! —

    Il commissario Gallicchio è pronto ad impadronirsi della nostra banca, decide i nomi dei candidati, sceglie i "buoni", elimina gli "scomodi". Questa è mafia!!! I signori vogliono impadronirsi della banca; faranno carne da macello. Non cadete nel tranello per la gloria di chi la banca l'ha fondata!!! Leggete i volantini distribuiti per il paese!

    Il commissario e il suo rapporto di stretta amicizia con l'asse Brescia – Carvelli. Stanno facendo di tutto per riacquistare, bramosi di potere, la tanto ambita poltrona. Non basta esser stati multati da Bankitalia, "torna u ciucciu ari vruacculi"!!!…Meditate gente, meditate! Ben otto candidati su una lista di dodici sono stati esclusi, mafia, anche se il commissario Gallicchio è convinto di agire democraticamente. Come cane affamato le sta cercando tutte! LA BANCA E' NOSTRA, E' DI SCANDALE, E' DEGLI SCANDALESI!!!

    Oramai a Scandale gli pseudopotenti per grazia umana danno in escandescenza: i fratelli Brescia, ex direttore generale ed ex sindaco si lanciano in risse, "alzano le mani". Per di più si agguerriscono contro un popolo che non li vuole più. Si paga proprio caro l'acquisto della potenza. La potenza instupidisce". (F. W. Nietzche)

    Ma finalmente Scandale ha reagito, ha tolto fuori gli attributi ed ha cercato di difendere la sua Banca dall'attacco di questo pugliese piccolo piccolo, di questo ominicchio da 4 soldi, dei 4 lecchini con la terza media assunti in banca e dai 4 bambocci scandalesi messi come paravento nella lista del commissario ed appoggiati da gente bramante di potere o alla quale è stato promesso qualcosa. [cit. Rosario Rizzuto] PIENA CONDIVISIONE!!!!!!

    Ottima protesta: Scandale mostra il suo vero volto, la banca è degli Scandalesi. Via i potenti. I "soci" crotonesi (che noi non conosciamo, poiché solo formalmente si dichiarano soci) eleggeranno il consiglio d'amministrazione della Bcc a Crotone, ILLEGALMENTE(le elezioni non possono svolgersi fuori dal comune), senza che alcuno scandalese si rechi a votare. Siamo un popolo unito; siamo stufi di Gallicchio, di Carvelli, di Brescia e di tutti questi uomini attaccati al potere, pronti ad assalire nelle piazze la gente per uno sporco voto. Marcite nella vostra inettitudine morale. Noi non vi vogliamo, vi ripudiamo, vi VOMITIAMO!!!

    Oggi i candidati di Scandale cerrelli, paparo, spiccia , grisi
    fanno parte di un consiglio d'amm.ne truccato .
    Si vede chiaramente dalla loro faccia che non hanno tanta voglia di festeggiare dopo le elezioni,  sono addirittura  spariti agli occhi degli Scandalesi .
    Ma perchè questi signori hanno deciso di candidarsi:

    Cerrelli sembra ci sia stato l'interbvento  della divina provvidenza
    Paparo doveva rendere qualche favore  a chi è intervenuto nella sua  sistemazione  .

    Spiccia Grisi  il loro debito nei confronti dei Brescia e sotto gli occhi di tutti .

    CRONOSTORIA DI COME SI TRADISCE UN POPOLO
    NELL'ANNO  2012

  12. anonimo scrive:

    Si, SONO I VERI TRADITORI DI SCANDALE NELL'ANNO 2012.
    CHE BRUTTO INIZIO PER QUESTO PAESE.
    vergogna

  13. anonimo scrive:

    visto che il commissario Gallicchio è " corrotto , fazioso, ominicchio, mafioso",ecc.ecc. L'altro commissario c'è stato solo per  fare l'uomo di paglia, il comitato di Vigilanza Bankitalia è colluso e corrotto con i commissari, ed infine Brescia e Carvelli li fate così potenti e corruttori, addirittura degli umini della Banca D'Italia, ma allora perchè voi che siete immacolati, laureati, intellettuali, grandi uomini,e grandi lavoratori professionalmente capaci,non trovate un organo di controllo superiore a Bankitalia? intanto visto che siete tutti dei grandi professionisti, leggetevi, almeno, dopo 30 anni, lo statuto della vostra banca e il regolamento assembleare, e se vi rimane un po di tempo,studiatevi anche la normativa in materia, con annesse le circolari Bankitalia.
    cosi forse un giorno diventerete meno ignoranti e somari e più cosapevoli della vostra cattiveria e odiosità.
    che Dio vi benedica.

  14. anonimo scrive:

    Ma è stata la bankitalia a commissariare la bcc ?
    E allora perchè sono in ballo di nuovo quelli che hanno causato il commissariamento?
    Hanno fatto la lista, se la sono scelta come hanno voluto, hanno decimato la lista locale ecc.
    alla faccia della democrazia…!!!!
     

  15. anonimo scrive:

    x anonimo 13

    Il tuo discorso non campa in aria. Cosa cazzo ci faceva ieri Carvelli in banca, ma cosa cazzo ci faceva…? Cosa c'entra lui?….Ma per favore, mi ;suiciderei. E chiudo qui il discorso, ci sarebbe tanto altro da dire, ma mi fermo qui.

  16. Raffaella scrive:

    evvia era un modo per animare no?
    insomma la storia degli indiani le acque internazionali..la copertura del brasile di quell’ominicchio vispo vispo..ma te di la verità che fai di professione il volpino? no no..per carità..nè volpino nè iena
    piuttosto faccio posto al leone di mia sorella..si liscia sai all’occorrenza e tanto buonina e bella, lei..Poi, quando meno te l’aspetta tira fuori due canini così::)))
    Ao dico ma nvedi no? ncapisce na cippa sta quì..
    belin sveglia che il treno passa ed in tempi d’elezione tu che fai resti a casetta belin..sei proprio scema si!!! ne?
    nonciò voglia l’andirivieni senza vederti mente indosso na tristezza..bugiarda..ma d’un bugiardo che più bugiardo non si pò.. e poi ci si dice che per questioni d’interessi tra frati e sorelle ci vomitiamo addoss..ao ma te pare? onesto? e non ti fare vedere perchè se t’acchiappo giuro che quant’è vero iddio t’inchido al muro e li morsi li contiamo giù a manetta ehssi? e giuro che non scherzo fratè..no no
    quando l’italia giura vendetta nel gemellaggio ospitale..o ci s’accorda oppur finisce con le mazzate in testa per tirare a campare in un modo o nell’altro…che la stupidità di non capirsi aumenta si..tostino o panino micino bacino miao miao bau bau si?
    no..non lo so..
    ho voglia di darti un morso epperò..dov’è il mio gatto lo volevo bianco me l’hai proposto nero ancora vedo il viola ma del mio azzurro neanche l’ombra nuncè nuncè più dice er più eh?
    dov’è dico dov’è? si può?

  17. Raffaella scrive:

    post demenziale non far caso

Leave a Reply