Arrivano i primi commenti sul mio nuovo blog

I commenti su Daonews sono moderati ma, state tranquilli, By.Ros non censura nessuno ed appena trova i commenti li pubblicherà.

Un eventuale ritardo, come su quelli appena aprovati e pubblicati nei rispettivi post, è dovuto solo al fatto che io li ho visti solo ora.

Quindi il Blog di By.Ros rimane un baluardo della democrazia e della libertà nonostante la moderazione impostata d’ufficio da Daonews.

E quindi: buoni commenti a tutti!

 

3 Responses to “Arrivano i primi commenti sul mio nuovo blog”

  1. michele scrive:

    caro sig. egr. dr. ros.,
    soldi ne hai piu’ di tutti quelli che per profesionalita’, serieta’ ed inteligenza sono riusciti ad everne tanti.
    se raccontassi in giro e sui blog tutte le tue caz….. diventeresti importante!
    e questo non puo’ essere per le persone che commentano senza essere in prima fila.
    siediti in dseconda e godi dello spettacolo che vedi.

  2. Rosario scrive:

    Primo non sono dottore! Onestamnte non so a quali soldi ti riferisci ma posso tranquillamente pubblicare il mio estratto conto, mentre il mio stipendio è pubblico poi non so…
    Di me, Michele, puoi raccontare quello che vuoi.
    Dal tuo indirizzo mail (forse falso) non ho capito chi sei, ma tu sei sicuro di stare parlando di me?! No perchè ci sono alcune cose che non mi quadrano!
    Infine non sono abituato a godermi gli spettacoli ma di solito li faccio io, io vivo in prima persona non da spettatore!!!

  3. Francesco Carvelli Milano scrive:

    francesco carvelli scrive:
    4 February 2012 alle 18:08
    Caro Rosario per il territorio dove tu vivi di Dott. Marrelli e consorte
    che con trentennale esperienza imprenditoriale dimostrata con fatti!!!
    non chiacchere e distintivo o cazzeggi vari ne dovremmo avere almeno uno
    a famiglia, solo così si salverebbe la tua e mia terra martoriata
    da incapaci, falliti, mafiosi, ecc. tu devi attaccare queste persone
    non l’eccezione che a me risulta da lavoro a diverse persone forse l’unico in regola con lo stato, e questo caro Rosario fatto in Calabria
    è da eroe.

Leave a Reply