Lo Scandale annienta il Pro Mesoraca, vince i Play Off del Girone D di Seconda Categoria Calabrese e vola alla finale con il Real Francavilla (Angitola)

Avete letto l’articolo sulla gara tra Scandale e Pro Mesoraca sul Quotidiano della Calabria di oggi?

Prendetelo con le pinze perchè il pezzo di Massimiliano Tucci ed anche i titoli sono pieni di inesattezze se non e(o)rrori: gol dati a giocatori sbagliati, rigori non avvenuti, marcatori segnati in un modo nel tabellino e poi in un altro nella cronaca dell’articolo, l’arbitro fatto arrivare da Cosenza invece che da Rossano.

Ero abituato ad articoli sbagliati fatti da “giornalisti” non presenti alle partite ma è la prima volta che leggo un pezzo con così tanti errori fatto da un collega che alla gara c’era!

Lodi per la foto della rovesciata di Marazzita anche se non è una sforbiciata gol ma assist visto che su questa azione il gol poi lo segna Valentino Castagnino autore quindi di una tripletta e non di una doppietta come scrive il Quotidiano della Calabria.

Nonostante io non abbia potuto prendere appunti più di tanto visto che domenica ho fatto la webcronaca per lo streaming della partita tra Scandale e Pro Mesoraca per il sito www.interforzecittadimaida.it ed in attesa dell’articolo che sarà di certo più preciso, che uscirà domani su Il Crotonese, a firma di Giacomo Fuoco mettiamo un po’ di ordine alla gara di ieri, almeno con il tabellino, anche per condividere, anche sul mio blog per chi non è su Faceb0ok, le foto ed i video realizzati ieri.

SCANDALE                  5
PRO MESORACA       1
Marcatori: 22′ e 75′ Antonio Scalise (Bomber), 29′, 40 e 61′ Valentino Castagnino, 66′ Elenio Londino.

Us Scandale: Alessandro Marino, Salvatore De Vona (80′ Tommaso De Paola), Luigi Marino, Luca Dozzi, Matteo Mauro, Antonio Scalise (Zidane), Loris Marino (68′ Domenico Sgarriglia), Raffaele Cusato, Antonio Scalise (Bomber) (65′ Antonio Artese), Domenico Marazzita, Valentino Castagnino.
A disposizione: Francesco Lazzaro, Michele Lucanto, Fortunato Mauro.
Allenatore: Antonio Londino.
Pro Mesoraca: Nicola Pallone, Giuseppe Scalzo (84′ Saverio Gentile), Elenio Londino, Domenico Gentile (76′ Esidoro Ferrazzo), Armando Statti (51′ Domenico Carnovale), Salvatore Sirianni, Giuseppe Sirianni, Luciano Mazzei, Pasquale Brizzi, Giuseppe Lombardo.
A disposzione: Francesco Londino, Pietro Matarise, Eliseo Brizzi, Antonio Barletta.
Allenatore: Domenico Londino.
Arbitro: Carmine Le Chiara di Rossano.
Assistenti di linea di parte: Antonio Carvelli (Scandale) e Santo Lavigna (Pro Mesoraca).

Alcuni giocatori dello Scandale prima della finale play off con il Pro Mesoraca. Foto Rosario RizzutoLa gara è stata stravinta dallo Scandale che ha avuto in Valentino Castagnino, autore di una tripletta, un formidabile realizzatore.

Con questa vittoria l’Us Scandale vince i play off del girone D di Seconda Categoria calabrese ed accede alla finale con la seconda del girone C.

 

Tale finalissima, tra Scandale e Real Francavilla (Angitola), è in programma per domenica 27 Maggio anche se ieri qualcuno diceva che, forse, è stata spostata al 3 giugno, vi terrò aggiornati.

Il Primo Tempo della partita con il mio commento e, alla fine, un’intervista all’ex allenatore dello Scandale Carmine Drammis lo potete visualizzare cliccando qui, mentre il Secondo Tempo con, alla fine, un intervento del collega Giacomo Fuoco, lo trovate qui.

Le foto che ho realizzato prima (dalle 12,00 sono stato con i giocatori dello Scandale in un mini ritiro presso il Ristorante Pub-Lic Relations di Tonino Coriale) durante e dopo (a fine gara c’è stata una picola festicciola per i 29 anni di Luigi Marino) la gara le potete vedere cliccando qui.

A seguire alcuni miei brevi video, tra i quali un’intervista al presidente-calciatore-capitano dello Scandale Domenico Marazzita.

Immagine anteprima YouTube

Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube Immagine anteprima YouTube

Leave a Reply