Archive for August 4th, 2012

L’US SCANDALE PROMOSSO IN PRIMA CATEGORIA

E’ arrivata ieri la comunicazione ufficiale: nella stagione 2012/2013 lo storico Us Scandale 1976 calcherà, per la prima volta nella sua storia i terreni di gioco di Prima Categoria.

La notizia già fantastica di suo ha dentro di sè qualcosa di ancora più bello: in questa nuova avventura la stagione dell’Us Scandale sarà gestita dalla Figc di Catanzaro e quindi via dai coglione Giuseppe Talarico e tutti i suoi lecchini, si ritorna alla Figc madre, sperando di non passare dalla padella alla bracia; non dovrebbe più rompere le palle nemmeno quella uomo piccolo piccolo di Sergio Contarino, presidente Aia di Crotone, si arriva insomma nel calcio che comincia a contare: dopo la Prima Categoria c’è la Promozione…

Lo Scandale che scese in campo nella prima giornata della stagione passata. Foto Rosario RizzutoLo Scandale è stato inserito nel girone B, che comprende ben 7 squadre del crotonese.
Peccato per il Pagliarelle che non è stato ripescato per non aver pagato la tassa: ma come si può fare un errore simile?

Queste le 16 formazioni che compongono il girone dello Scandale:

A.S.D. CARIATI

A.S.D. CASCIOLINO 2007

U.S. COTRONEI 1994

A.S.D. CR SANTACROCERAVOLO 1965

A.S.D. CROPANI

U.S. KROSIA

S.S.D. LA SPORTIVA CARIATESE

S.S. MESORACA

POL.  MIRTO CROSIA

NUOVA TORRE MELISSA

U.S. PETRONA’

U.S.D. PRO CATANZARO

A.S.D. PRO MESORACA

U.S.C. ROCCABERNARDA A.S.D.

U.S. SANT ANNA

U.S. SCANDALE.

Prima Categoria vorrà dire più partite, quindi campionato più lungo, viaggi più lontani anche se non di moltissimo.

Da notare i tanti derby che ci saranno in questa stagione: ci sono due squadre di Cariati, due di Mirto Crosia, due di Mesoraca, tre di Catanzaro (Casciolino 2007, Santacroceravolo 1965 e Pro Catanzaro).

Domenico Marazzita presidente capitano dell'Us Scandale. Foto Rosario RizzutoQuindi traguardo storico per il presidente Marazzita che tre anni fa (stagione 2009/2010) ereditò da Amedeo Augenti una società sull’orlo del disastro e la squadra che era in Terza Categoria e l’ha ora portata in Prima Categoria grazie a due promozioni (in realtà si è trattato di due ripescaggi anche se meritatissimi ed ai quali lo Scandale ha dovuto far ricorso solo per sfortuna e per i tanti torti ed ingiustizie subiti ogni anno).

Tanti auguri quindi a Domenico Marazzita ed un grosso in bocca al lupo alla squadra che ha riconfermato mister Antonio Londino che l’anno scorso ha vinto i Play Off di seconda categoria e che sta cercando innesti importanti per fare un campionato di prestigio.

La Bcc di Scandale prova a comprarsi gli scandalesi

Il presidenticchio a termine (ORMAI MANCA POCO CHE SIANO CACCIATI VIA A CALCI IN CULO!!!) Tommaso Graziani (ED IL SUO CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI VENDUTI!!!), pensano di poter far dimenticare agli scandalesi quello che hanno combinato a Gennaio 2012 organizzando  4 festicciole e sbirrunzando un po’ di soldi, non lo sanno che gli scandalesi (a parte i soliti VENDUTI) HANNO I COGLIONI COSI’!!!

Il programma estivo della Banca di Credito Cooperativo di Scandale firmato dal presidenticchio a termine Tommaso Graziani

Il mio incidente nella notte tra il 3 e 4 agosto 1991: fossi morto allora sarebbe stato meglio!!!

Anche se qualcuna sarà scontenta, mi sono svegliato anche stamane così come successe il 4 Agosto del 1991 (non avevo ancora 19 anni!): allora mi svegliai nel letto di mio zio a San Mauro Marchesato dopo che nella notte la mia macchina si era andata a schiantare contro un palo dell’illuminazione pubblica. Fu un vero miracolo, mi salvò la cintura (senza nella mia testolina si sarebbe infilato il palo della luce!!!) e, forse, Alessandra. Chissà dove è ora, chissà che fa?

Sul mio diario di allora, domenica 4 agosto 1991 scrivevo:

I giorni passano si cresce,
ieri eravamo bambini,
ieri sì, ieri si poteva morire,
ieri si baciava Alessandra,
oggi si è andati a castagne…
Ieri che bella giornata,
non tanto direi la nottata.
Oggi sono qui, al solito posto,
a quest’ora ieri giocavamo alla verità:
si scoprono cose nascoste persino (figurati?!) ai genitori:
Alessandra è vergine e mi piace un casino,
Simona non si fa ed è simptaica un mondo,
c’è poi Rossana che ne dice tante:
forse è la più sincera o dice solo stronzate inventate al momento.

Poi scrissi:

PAURA PAURA: SCHATRATASCH
I VETRI CHE CADONO
LA CINTURA SI TOGLIE
LA PORTIERA SI APRE
AIUTO AIUTO: SON SALVO:
GRAZIE MARIA, GRAZIE ALESSANDRA
GRAZIE, GRAZIE…
SONO VIVO
MI APPRESTO A PASSARE UN’ALTRA SERATA
SPERIAMO… ALESSANDRA…
MAGARI UN BACIO
MI BASTA ANCHE UNA CAREZZA
CHE DICO: UN DOLCE SORRISO SINCERO: MA DAVVERO!!!

Dovevo morire quella notte: il mio destino era segnato in quella semicurva all’uscita di San Mauro.

Cazzo non la mettevo mai la cintura, proprio quella notte…

Quella notte che, rifiutata la discoteca (ero senza soldi!), ascoltavo Celentano, odorando il suo polsino, sognando l’indomani…

Isabella ed Armando, la vespa, Nella… le liti infinite con mio padre… la mia follia…

Ed invece sono ancora qua, da lì a 4 anni, poi, la mia vita prese un’altra direzione:

COME VORREI ESSERE ANDATO ALLA VALTUR, DALLA TEDESCA, QUEL VENERDI’ 23 GIUGNO 1995!!!

Invece quel culo su Villa Condoleo cambiò la mia vita: IN PEGGIO!!!