Il mio incidente nella notte tra il 3 e 4 agosto 1991: fossi morto allora sarebbe stato meglio!!!

Anche se qualcuna sarà scontenta, mi sono svegliato anche stamane così come successe il 4 Agosto del 1991 (non avevo ancora 19 anni!): allora mi svegliai nel letto di mio zio a San Mauro Marchesato dopo che nella notte la mia macchina si era andata a schiantare contro un palo dell’illuminazione pubblica. Fu un vero miracolo, mi salvò la cintura (senza nella mia testolina si sarebbe infilato il palo della luce!!!) e, forse, Alessandra. Chissà dove è ora, chissà che fa?

Sul mio diario di allora, domenica 4 agosto 1991 scrivevo:

I giorni passano si cresce,
ieri eravamo bambini,
ieri sì, ieri si poteva morire,
ieri si baciava Alessandra,
oggi si è andati a castagne…
Ieri che bella giornata,
non tanto direi la nottata.
Oggi sono qui, al solito posto,
a quest’ora ieri giocavamo alla verità:
si scoprono cose nascoste persino (figurati?!) ai genitori:
Alessandra è vergine e mi piace un casino,
Simona non si fa ed è simptaica un mondo,
c’è poi Rossana che ne dice tante:
forse è la più sincera o dice solo stronzate inventate al momento.

Poi scrissi:

PAURA PAURA: SCHATRATASCH
I VETRI CHE CADONO
LA CINTURA SI TOGLIE
LA PORTIERA SI APRE
AIUTO AIUTO: SON SALVO:
GRAZIE MARIA, GRAZIE ALESSANDRA
GRAZIE, GRAZIE…
SONO VIVO
MI APPRESTO A PASSARE UN’ALTRA SERATA
SPERIAMO… ALESSANDRA…
MAGARI UN BACIO
MI BASTA ANCHE UNA CAREZZA
CHE DICO: UN DOLCE SORRISO SINCERO: MA DAVVERO!!!

Dovevo morire quella notte: il mio destino era segnato in quella semicurva all’uscita di San Mauro.

Cazzo non la mettevo mai la cintura, proprio quella notte…

Quella notte che, rifiutata la discoteca (ero senza soldi!), ascoltavo Celentano, odorando il suo polsino, sognando l’indomani…

Isabella ed Armando, la vespa, Nella… le liti infinite con mio padre… la mia follia…

Ed invece sono ancora qua, da lì a 4 anni, poi, la mia vita prese un’altra direzione:

COME VORREI ESSERE ANDATO ALLA VALTUR, DALLA TEDESCA, QUEL VENERDI’ 23 GIUGNO 1995!!!

Invece quel culo su Villa Condoleo cambiò la mia vita: IN PEGGIO!!!

Leave a Reply