Vittorio Rocca e la maleducazione dell’assessore Franco Stabile. Si dimetterà l’assessore?

AI MIEI CONCITTADINI!!!!!!!
Mi sembra doveroso portare a conoscenza quanto accaduto oggi 26 Agosto 2012 alla fine del bellissimo spettacolo di miss Crotone tenutosi alla villa Comunale, dove ero stato invitato dalla ProLoco di Crotone per esibirmi con 2 brani  del mio ultimo lavoro discografico Chist’E’Cutroni.

Vittorio Rocca a Scandale. Foto Rosario RizzutoA tale manifestazione erano presenti in Giuria il Vice Sindaco Teresa Cortese, l’Assessore allo Sport, Claudio Perri, e l’Assessore allo spettacolo Franco Stabile.

La presentatrice Maria Grazia Grande mi chiamava sul palco facendomi i complimenti per le numerose serate che avevo fatto durante l’estate, e ribadivo che tutte queste serate erano per mio autofinanziamento e con sponsor privati, lamentandomi pubblicamente, visto i bravissimi artisti che Crotone possiede in tutti i campi, che non ritenevo giusto che alla stagione estiva venivano da fuori i soliti nomi o gli stessi artisti, prendendo quelle poche risorse che l’amministrazione aveva messo a disposizione allo spettacolo, dando ad artisti crotonesi solo il patrocinio (autorizzazione senza soldi al massimo il palco).

Finita la serata alle ore 02.10 venivo fermato fuori dal molta gente che mi faceva i complimenti per le mie canzoni su Crotone e regalavo, come il mio solito, dei miei cd.

Notavo l’arrivo dell’ Assessore allo spettacolo Franco Stabile, e con massimo rispetto ed educazione che mi contraddistinguono, offrivo al medesimo in omaggio un mio cd di canzoni in dialetto Crotonese.

Foto:Assessore Francesco StabileL’Assessore Stabile, infastidito e con modo arrogante ad alta voce davanti a tanta gente, che aspettavano di avere un mio cd, si rivolgeva verso di me riferendo le seguenti parole: “IO NON VOGLIO NIENTE DA LEI… MA LEI CHI E???? PRIMA DI PARLARE IN PUBBLICO SI DEVE INFORMARE DI COSA HO FATTO IO, NON LO VOGLIO IL SUO CD NON SO CHE FARMENE”…

Cercavo di portare alla calma l’assessore riferendo che il suo gesto non gli faceva onore in quanto uomo pubblico e assessore della mia Città, doveva prima di tutto non urlare ad alta voce poi avrei preferito che lo avesse accettato e magari buttato nel primo bidone, ma non denigrarmi davanti a chi me li chiedeva apprezzando il mio operato. 

Ma lo stesso continuava col suo atteggiamento provocatorio proseguendo ad urlarmi in faccia tanto e vero che vi era una pattuglia di servizio della Polizia di Stato in villa che sentendo urlare si avvicinava chiedendo spiegazioni.

Dopo di che l’assessore si allontanava e potevo dare ai tanti spettatori del brutto spettacolo che ha dato questo nostro assessore i mie cd in regalo, tanto che erano graditi mi venivano chiesti anche dai poliziotti ai quali chiedevo scusa per averli disturbati e davo con piacere un mio cd.

Mi chiedo se questo è un comportamento che chi ha un mansione pubblica debba avere con i suoi concittadini????

All’accaduto oltre alla Polizia di Stato vi erano tanti testimoni che indignati mi davano la loro solidarietà. 
Con affetto Vittorio Rocca.

Beh, credo che ogni  mio commento sia inutile e penso che l’assessore Franco Stabile per rimediare a quanto fatto POSSA SOLO DIMETTERSI E SUBITO!!!

Leave a Reply