Ogni cioto ha la sua ciota e gli amici…

Mia mamma me lo ripeteva spesso, a volte ancora me lo dice: “Ogni cioto ha la sua ciota”.
C’è poco da fare….
Non c’è da meravigliarsi se una persona, che vi sembra speciale, sta con un coglione. Ci sarà un motivo.

Magari quella persona si sente realizzata e riesce a realizzarsi solo stando con quella persona; ha paura dell’altro, ha paura del nuovo e quel coglione che sta con lei (o quella stupidina che sta con lui) appaiono ai loro occhi come le persone più speciali di questo mondo…

Ma un deficiente, un egoista, un bugiardo, uno stronzo non potrà mai essere una brava persona, sì nella vita si può cambiare ma chi è tondo non diventerà mai quadrato e smussare gli angoli di una personalità assurda lo può migliorare ma sempre un coglione rimane!

Ogni cioto ha la sua ciota è c’è poco da fare…

Intanto qui a Scandale novembre 2012 sta andando a finire: tra 1 mese ed 1 giorno è NATALE. Sembra ieri che andavo al mare anzi è proprio così.

Ad Rtl 102,5 c’è Jovanotti con “Tensione evolutiva”, mercoledì l’ho messa anche io al mio programma a Radio Delta 2000 (24 puntata in radio in questo 2012, 50 ore di musica e parole gratis nell’etere checchè ne dica quell’invidioso e rosicone di Gianni o almeno così si è firmato sul guestbook di Radio Delta 2000 ingiuriandomi; che sia di Scandale non ho dubbi, perchè ha fatto questo rimane un mistero o forse no!!!), altro ottimo pezzo dell’ex dj ora un mito della canzone italiana: “Una ragione per vivere, per sollevare le palpebre ed innamorarmi ogni giorno ogni giorno di più!!!”

Ma di chi?

Ecco, bisogna trovare la propria ciota. Beh direte: “Sei stato fortunato! Più ciota della tua…”.
Non sapete quanto avete ragione…

Ma lei è solo un granello nella mia vita, per giunta di quelli che si scrollano via, attaccata a cose inutili, presa dal nulla, vive per il nulla e mi sta facendo diventare come lei, ma un giorno la forza della notte ritornerà ed allora saranno lacrime e stridore di denti… 

Non sono cattivo, ma chi non si sveglia ogni mattina sapendo di dover lottare per rimanere vivo, sapendo che il male oscuro è lì dietro l’angolo non può capire e mai capirà perchè chi non c’è passato non può capire… Ma sono ancora qui, dopo due anni, arranco ma vivo…

Tutte sante le stronze, pronte ad occupare spazio ma solo come vogliono loro, quando vogliono loro. Ci vorrebbe un decalogo dell’amicizia, dieci regole da seguire alla lettera: è facile essere AMICI a convenienza. Anche da questo torpore mi sveglierò presto e canterò a squarciagola la canzone di Masini… Non c’è bisogno che dica quale…

I miei migliori amici, le mie migliori amiche li devo ancora trovare, chi mi fa stare bene a prescindere, chi mi fa sentire importante e non mi affossa, chi ha sempre tempo per me e non mi dimentica, basta solo aprire gli occhi ma soprattutto il cuore…

Buon fine settimana amici… e baciate la vita, la vostra ciota, se già non l’avete, è dietro l’angolo e per gli amici c’è sempre tempo: è così bello stare da SOLI… soprattutto di NOTTE!!!

Leave a Reply