Archive for June, 2014

L’Unitalsi di Scandale da Papa Francesco nella Sibaritide

SCANDALETra i circa 250.000 fedeli che sabato scorso hanno assistito, nella piana di Sibari, alla solenne celebrazione eucaristica presieduta da Sua Santità Francesco Bergoglio, c’era anche un gruppo di Scandale.

Infatti il solerte ed instancabile Nicola Mattace, presidente dell’Unitalsi di Scandale, benchè fosse appena tornato dal pellegrinaggio a Lourdes, è riuscito ad organizzare un pullman per partecipare a questo storico evento per la Calabria e non solo.

Così circa 50 fedeli, accompagnati dallo stesso Nicola coadiuvato da Carmine Scalise e dalle suore Giuseppina ed Immacolata, nella mattinata di sabato, sono partiti alla volta della sibaritide.

Il gruppo scandalese da Papa FrancescoE’ bastato giungere nella zona riservata all’evento per capire la portata della cosa: centinaia e centinai di pullman, macchine, migliaia di fedeli che si riparavano dal caldo alla meno peggio occupavano un’aria vastissima.

Per fortuna la comitiva scandalese, che si distingueva per il cappellino giallo, è stata sistemata del settore D4 che significa avere i posti a sedere; fa un caldo da impazzire (40 gradi circa) ma non si sente più di tanto aspetando che arrvi il Papa e poi ci sono i volontari che distribuiscono migliaia di bottigliette di acqua fresca.

Un panino al volo e poi, accompagnati dalle note di un gruppo di Cristian musica, Bagnaduna, si ci si messi tutti in attesa del Santo Padre che è arrivato intorno alle 15,30.

La concelebrazione è stata seguita con attenzione ma molti fedeli, compresi quelli di Scandale, sono rimasti male perché non sono riusciti a fare la Comunione.

Forse a causa della stanchezza di Papa Francesco il rito liturgico è stato accelerato, infatti la Messa è durata poco più di un’ora!

“Scandale non poteva mancare a questo evento storico per la Calabria – ci dice Nicola Mattace, presidente Unitalsi di Scandale -  volevamo incontrare Papa Francesco nella nostra terra e mostragli la nostra vicinanza”.

Un gruppetto dei fedeli di Scandale alla messa di Papa Francesco a Sibari.Un pensiero di molti visto che i fedeli presenti erano molti di più delle stime fatte inizialmente (250.000 contro 130.000); pellegrini provenienti non solo dalla Calabria ma da tutto il Sud d’Italia e anche oltre visto che abbiamo visto uno striscione anche da Milano.

Simpaticissimo lo striscione “Cercasi Papa x selfie” che ha fatto sorridere i più!

Dopo la messa e circa un’ora e mezza per uscire dal parcheggio dei pullman, la truppa scandalese, con un cuore pieno di gioia, ha fatto ritorno al paese dove è giunta in serata portando con sé un messaggio di speranza e di pace.

Papa Francesco ha scomunicato la ‘ndrangheta: speriamo sia il primo passo per il suo debellamento!

Rosario Rizzuto

Per vedere le altre foto cliccare qui.

 

Il ritorno di Rosario ByRos Rizzuto

Rieccomi… dove eravamo rimasti?!