Archive for August 14th, 2014

Marco ed il sindaco di Scandale Iginio Pingitore

Marco quella sera, non essendoci niente in paese (pare che l’amministarzione comunale guidata da Iginio Pingitore non avesse soldi!!!), decise di andare a Papanice a seguire il concerto di Mario Nunziante.

Marco si servi della scorciatoia che passa a fianco la centrale turbogas (ufficialmente aperta) e, anche se un po’ “sballuttuliato” arrivò presto in via Pietà.
Il concerto fu magnifico, si esibì anche Sarah Memmola, compagna di Nunziante, della quale Marco si innamorò a prima vista.

Marco era andato solo, come sempre, a Papanice, ma il sorriso di Sarah lo aveva messo di buon umore.
Salì in macchina canticchiando Rino Gaetano del quale Mario aveva eseguito un paio di pezzi e si rimise in marcia direzione Scandale.

Forse, questa volta, ansioso di arrivare al suo paesello, Marco premette un po’ troppo sull’accelleratore proprio su quella stradina che, per le troppe buche, non lo permette. 
Così proprio alla fine, quando stava per iniziare il tratto allargato della strada, la velocità e la buca profonda alcuni decimetri fecero volare la macchina di Marco nelle campagne circostanti.

Per Marco non ci fu nulla da fare, fu ritrovato morto la mattina seguente da un allevatore della zona.
Il paese si strinse attorno alla famiglia, in sindaco fece il discorso funebre.

Ma qualcuno si ricordò che il sindaco aveva dichiarato su Facebook che non c’erano soldi per manifestazioni e per riparare le strade del comune, di non chiedergli di riparare questa o quella strada che lui aveva cose più urgenti a cui pensare…

Marco non c’era più e un velo di tristezza avvolse una Scandale senza manifestazioni, con le strade colabrodo e con un sindaco molto impegnato per il suo paese per i suoi cittadini!!!

Festa della Madonna della Difesa a Scandale tra fede e manifestazioni civili

SCANDALE – Nonostante i pochi soldi a disposizione, Don Rino Le Pera, parroco di Scandale, ed il comitato festa cittadino sono riusciti ad organizzare una festa della Madonna della Difesa intensa, soprattutto nei momenti religiosi, senza trascurare alcune manifestazioni civili.

La novena di preparazione alla festa, tenutasi all’esterno della chiesetta della Difesa, è stata seguita da molti fedeli così come le sante Messe e tutte le processioni che si sono succedute.

Scandale è un paese fortemente cattolico ed altamente mariano, gran parte dei cittadini scandalesi in questi giorni di festa, è solita andare dietro il quadro della Vergine della Difesa chi per voto, chi per fede, chi per tradizione mentre gli uomini fanno a gare per portare il pesante quadro.

Processione Madonna della Difesa 2014

Processione Madonna della Difesa 2014

Il quadro della Madonna della Difesa ha girato praticamente tutte le vie del paese,  si è recato dagli ammalati; viste le polemiche in altri paesi sui vari inchini a mafiosi che farebbero i santi e madonne varie a Scandale questo problema non esiste: a Scandale il quadro della Madonna, durante il suo incedere, gli inchini li fa solo agli ammalti del paese!

Accanto a tanta fede anche alcuni momenti di festa civili, della passeggiata gastronomica riferiamo a parte mentre la serata clou in questo senso è stato il concerto del gruppo I Carboidrati tenutosi nella serata di sabato in piazza Condoleo.

La piazza principale del paese non era piena di gente, come quella sera, da tempo.

Sono accorsi da tutta la zona per assistere allo spettacolo di Pasquale Sculco & soci, che, nonostante alcuni problemi i tecnici, hanno dato vita ad una serata molto bella, facendo cantare ed intrattenendo la gente per circa 2 ore.

Pasquale Sculco leader dei Carboidrati. Foto Rosario Rizzuto

Pasquale Sculco leader dei Carboidrati. Foto Rosario Rizzuto

Pasquale Sculco, leader del gruppo, dopo il concerto è stato letteralmente assalito dai fans che hanno voluto firmati il disco del gruppo, uscito da poco e che si intitola “Anche se qui”, oppure farsi delle foto con lui. Musica di qualità in piazza Condoleo da parte dei sei ragazzi crotonesi di cui sentiremo certamente parlare in un futuro molto prossimo.

Altro momento molto bello e seguito è stato quello dei giochi popolari tenutisi domenica pomeriggio.

Coordinati dai ragazzi della parrocchia, con in prima linea Teresa De Paola, Michele Lettieri, Carmine Scalise, Vittoria Funaro ed altri sotto la supervisione e di Don Rino Le Pera e Don Algemiro, bambini ed adulti si sono affrontati in varie prove: la corsa coi sacchi, il gioco dell’uovo, quello della pasta, della farina, dell’anguria, la cora atletica, la pignata. Per i vincitori premi in denaro ma soprattutto per il numeroso pubblico presente tanto divertimento ed allegria per oltre due ore.

L’appuntamento ora è per la seconda domenica di agosto 2015 coi festeggiamenti della Madonna del Condoleo.

Altre foto della Processione è possibile vederle cliccando qui.

Altre foto del concerto dei Carboidrati cliccando qui.

ROSARIO RIZZUTO

 

E’ Elisa Lambro Miss Strongoli 2014

Estate 2014, estate di miss e dopo Miss Poseidon, Ragazza Moda e Spettacolo e chissà quante altre in giro per la nostra bella provincia eccoci a Strongoli Marina per l’elezione di Miss Strongoli.

Anche qui ritroviamo (ormai è diventata una prezzemolina degli spettacoli in provincia di Crotone) la bella e brava Paola Emanuele presentatrice ed ideatrice (assieme all’assessore Maria Sgrò) di questo concorso di bellezza che vede la partecipazione solo di ragazze di Strongoli.

Le vincitrici di Strongoli. Foto Rosario Rizzuto

Le vincitrici di Strongoli. Foto Rosario Rizzuto

Questa volta, però, Paola non è sola ma è coadiuvata da due bei giovanotti: Francesco Buscema e Leonardo Varano già visto ad Uomini e Donne di Maria de Filippi, un bel ragazzo, non c’è che dire, ma che si è dimostrato anche bravo stando al passo delle irrefrenabile Paola; buona anche la performance di Francesco Buscema.

Dopo una serata lunghissima, si è fatto festa fino a quasi le 2,00, la qualificata giuria ha eletto Miss Strongoli 2014 la bella Elisa Lambro di 17 anni.

E qui sono nate alcune polemiche, visto che a nottata inoltrata qualcuno faceva notare che la ragazza non è di Strongoli ma albanese.

L’assessore Sgrò ha tagliato corto: “Vive a Strongoli, e a Strongoli da tanti anni per me è di Strongoli!”.

Oltre a Miss Strongoli è stata eletta anche Miss Abbronzatissima, la pergamena se l’è aggiudicataMaria Rita Masucci di 15 anni. 

Ma non finisce qui perché altre cinque ragazze, escluse dal concorso principale perché non di Strongoli, si sono sfidate per l’aggiudicazione di Miss Sorriso.

Il più bel sorriso di Strongoli è stato quello della 23enne Nina Hajarian, turista romana di origini persiane.

Ma come è tradizione di questi concorsi, sulla passerella hanno sfilato non solo bellezze ma anche artitisti e non solo; intanto la serata è iniziata con l’ingresso sul palco delle majorette di Strongoli: ragazze, bambine e anche qualche maschietto si sono esibiti in alcune perfomance molto apprezzate dal pubblico.

Momento pubblicitario ma anche di spettacolo è stato quello della presentazione della gonna Egogentrika il cui ideatore Massimo Marasco è originario proprio della cittadina jonica crotonese: le ragazze egocentrika (un gruppo ormai solido che fa capo a Paola Emanuele che ha l’esclusiva pubblicitaria del marchio), hanno presentato questa particolare gonna accorciabile grazie ad un’ ”invisibile” lampo e così in men che non si dica dal classico si passa al sexy!

Sul palco strongolese sono saliti anche i cantanti Annalisa Ruggiano e Marzio Gallello ed il poeta Benito Sinopoli che ha dedicato un suo componimento a tutte le donne.

Poi è stata la volta della squadra di calcio, preceduta dal mister della polisportiva di Strongoli che ha dato l’annuncio della fusione delle due polisportive del paese per la costituzione di un’unica grande squadra, che si sono esibiti in alcuni palleggi acrobatici guidati da un arbitro donna in vena di acrobazie.

I calciatori hanno accompagnato le miss in costume (la prima uscita era stata fatta in abito casual). Nella lunga serata strongolese spazio anche per la banda musicale e per il piccolo Giovanni Marasco, bravo fisarmonicista di soli 14 anni iscritto al conservatorio di Santa Severina.

Ospite d’onore della serata, infine, è stata la bellissima Katia Iurato, da poco eletta Miss Poseidon, anche lei, manco a dirlo, di Strongoli!

Prima della proclamazione della vincitrice da parte della giuria composta da: Nicodemo Malena, Marta La Croce, Debora Garritani, Ercole Caligiuri, Samanta Ferrandino, Crystal Cavarretta, Franco Romeo, Ornella Mendicino, Giovanni Marsala e dal regista Maurizio Anania, ultima uscita delle ragazze in abito elegante e con i gioielli di Oro Romeo che le rendeva ancora più belle.

Poi spazio per l’assessore Maria Sgrò che è salita sul palco e, dopo il discorso di rito, ha premiato, con fascia e corona, la vincitrice Elisa Lambro.

Queste le ragazze partecipanti. Miss Strongoli: Elvira Perri, 16 anni, Maria Teresa Marasco (20), Jennifer Iacometta (16), Cristina Fera (17), Teresa Fiesole (20), Maria Rita Masucci (15), Brunella Spina (20), Veronica Fazio (18), Francesca Colombraro (20), Elisa Lambro (17); Miss Sorriso: Nina Hajarian, 23 anni di Roma, Rossella Livadoti, 19 anni di Crotone,  Natasha Campagna, 18 anni di Crotone, Anna Rizza, 20 anni di Papanice e Ylenia Rizza, 15 anni di Papanice.

La manifestazione di bellezza si inserisce nell’ambito dell’Estate Strongolese, un programma pieno di varie iniziative che sta tenendo compagnia ai residenti e ai turisti presenti in gran numero nella cittadina del sindaco Michele Laurenzano.

Ennesima dimostrazione, il pensiero va alle non manifestazioni di Scandale, che quando si vuole le cose si fanno! E si possono fare anche bene!

 

Altre foto della serata cliccando qui.

[Rosario Rizzuto]