Posts Tagged ‘cantante’

Tanti auguri grande Mina…

Oggi la cantante italiana per antonomasia, Mina, compie 70 anni.

Mina con Totò. Foto dalla rete

Da anno lontano dalle scene ha continuato a regalarci la sua musica dal suo "esilio".

Sarebbe bello tornasse in pubblico, Mina è viva che senso ha nascondersi?!
Tanti auguri voce senza confini…

Ancora foto di Rosario Rizzuto da Sanremo: Patrizia D'Addario, il principe Emanuele Filiberto di Savoia, Arisa e tanti altri!!!

Ancora foto, ormai la mia bulimia fotografica è evidente!
Arisa sul red carpet di Sanremo. Foto Rosario Rizzuto
In giro ci sono sosia di tutti i tipi (ho beccato quello della bonanima di Pavarotti e di Liz Taylor) e poi i dj, quelli veri, di Rtl 102,5 ma soprattutto la cantante (?!) Patrizia D’Addario il pricipe Emanuele Filiberto di Savoia (che stasera canterà sul palco insieme con Pupo ed al tenore Luca Canonici) e la dolcissima (e anche bella) Arisa.
A me (mi) piace!!!
Mi ha promeso che al prossimo incontro mi autograferà il suo cd che avevo lasciato in albergo!

Sono entrato, per la prima volta, al Palafiori di Sanremo, ho beccato il trofeo della Coppa del Mondo, che qualche tempo fa è stato anche a Crotone; qui ho incontrato Patrizia D’Addario che sono riusciuto anche ad intervistare, per due volte: la prima, distratto da cotanta bellezza mi ero dimenticato di pigiare su Rec.
Ufficiale: mi sono innamorato di Patrizia D’Addario così, per far felice O’ Zappatore, comincio ad avere qualche cosa in comune con Silvio Berlusconi.

Patrizai D'Addario al Palafiori di Sanremo. Foto Rosario Rizzuto
E poi tanta gente comune in giro per le strade in cerca di autografi e/o foto coi vip, ed ancora il mitico Gino Foglia di Cotrone, padron del Meeting del Mare con la sua rivista Acs Magazine che stamane è stata presentata a Rai 1, e il bravo crotonese Massimo Proietto giornalista di Rai 1, padroni di casa allo stand della Regione Calabria dove c’è anche Radio Sound di Cosenza con Grandinetti.
Ho beccato anche una sfilata di cinquecento!!!

Il principe Emanuele Filiberto di savoia firma autiografi. Foto Rosario Rizzuto
In giro anche Calabria Tv (a fare la cogliona con i vip a Paolo Giura) e tantissimissime tv da tutte le parti del mondo.

E il Festival continua: stasera la prima serata musicale: sul palco, con gli altri, anche la Fornaciari, non so se sia brava intanto è di certo la più raccomandata d’Italia, figlia del più grande plagiatore di testi e di musiche d’Italia ossia Zucchero, che sarà accompagnata dai Nomadi.
Anche loro sono caduti in basso oppure per essere a Sanremo si fa questo ed altro!!!

La mia fotogallery aggiornata qui.

Da oggi in radio il nuovo singolo di Alessandra Amoroso. Io lo sto ascoltando da tempo: è stupendo…

Alessandra Amoroso. Foto dalla rete.È finalmente arrivato il momento di ascoltare il nuovo singolo di Alessandra Amoroso,  MI SEI VENUTO A CERCARE TU, dal 22 Gennaio in tutte le radio d’Italia!

Inoltre questo è il calendario definitivo delle date del Live tour di Alessandra, non perderne nemmeno una!

Un Successo il 'CantaScandale 2009': vincono Tonio Franco di Scandale (Senior) e Ilaria Longobardi di Corigliano Scalo (Junior)

Un grande CantaScandale quello tenutosi nella serata di Santo Stefano presso il locale Bella Blu di Scandale.

Sala strapiena con i posti a sedere predisposti (circa 200) esauritisi quando ancora mancava un po’ di tempo all’inizio della serata e con molta gente costretta, ma crediamo piacevolmente, a rimanere in piedi.

Che l’unione faccia la forza è cosa risaputa e anche il presidente di "Musica x Sempre", Gianni Carvelli, ci ha tenuto a sottolineare che questa prima esperienza in collaborazione con la Pro Loco, è stata molto positiva.

La manifestazione è stata patrocinata dall’Ammnistrazione Comunale di Scandale nell’ambito del "Natale a Scandale 2009".

Stamane la giornata non è dedicata alla scrittura ma volevo solo condividere le tante foto realizzate ieri sera, nonostante, anche io, dovessi cantare.

Ma prima è doveroso segnalare i vincitori; Categoria Juniores: Ilaria Longobardi di Corigliano Scalo (che ha cantato Granada), Danila Abate di Crotone (Primavera) e Valaria Marino di Scandale (Volevo un Gatto Nero); Categoria Seniores: Tonio Franco di Scandale (Strada Facendo), Luigi Borda di San Mauro Marchesato (Con Te Partirò) e Sabrina Bauleo di Rossano (La Nevicata del ’56).

Tonio Franco, vincitore tra i Seniores con mamma e nonna. Foto Rosario Rizzuto
Inoltre durante la serata si è tenuta la degustazioni di dolci natalizi a cura della Pro Loco e sono stati estratti i tre biglietti che si sono aggiudicati i premi della prima Riffa Pro Loco di Scandale: il computer va al biglietto numero N53 venduto da Teresa Bitonti, il cellulare Touch Screen al numero D36 venduto da Pietro Cerrelli e il lettore Mp4 al numero F27 venduto da Gianni Scalise.
Nonostante sia a conoscenza dei nomi dei vincitori, tutti e tre indicati sulla matrice del biglietto, non voglio urtare la suscettibilità della presidente della Pro Loco, De Paola, che non li ha citati durante il sorteggio per, come ha detto, motivi di privacy, e quindi, nonostante io vorrei dirli, e credo che non ci sarebbe niente di male, mi adeguo.

Che la fortuna sia ceca ma la sfiga ci veda benissimo è fatto risaputo, ma non si finisce mai di averne conferme: non c’è altro modo per spiegare come Teresa Bitonti con soli 20 biglietti venduti ha avuto l’onore di piazzare il biglietto del primo premio mentre io che di biglietti ne ho venduti qualcosa come 192 (due blocchetti  interi e un po’!!!) non ho potuto gioire per nulla per almeno una delle tantissime persone che hanno acquistato i biglietti da me .
I grandi numeri non servono: spesso nella vita ci vuole solo CULO!!! e non mi riferisco esclusivamente a Teresa!

Ah dimenticavo… sono rimasto contento della mia esibizione della canzone "Bravo" di Pupo ma soprattutto sono andato in brodo di giugiole per quella di mio figlio Alessandro, praticamente la migliore esibizione delle sue pochissime prove tanto che ho sperato fino alla fine nella sua conquista del terzo posto (Cuore di papà!!!) tra i junores (Premio Simpatia) ma la giuria l’ha pensata diversamente.

Babbo Natale non c'è. Tutta per Niki

E’ come scrivere una lettera d’amore
Ma l’indirizzo non c’è
Perché la scrivo a chi mi abita nel cuore
Ma vive senza di me
Meglio non dare troppo peso alle parole
Soltanto il tempo un giorno ti farà capire
Com’è difficile spiegarti la ragione
Se una ragione non è

Fa tanto male fare finta di star bene
Fra tanta gente che c’è
E recitare come fossi un grande attore
È naturale per me
Solo veleno per regalo da scartare
Per cena un piatto d’amarezza da mangiare
Mille giocattoli per farmi perdonare
Babbo natale non c’è

Luca sognami
Dormi cucciolo
Chi ti stringe da lontano
È il tuo papà
Cuore d’angelo
Pezzo d’anima
È un pupazzo a darti la felicità

Luca aspettami
Dai non crescere
Ferma il tempo
Che non passo insieme a te
Accarezzami
Fammi credere
Che Gesù bambino prega anche per me

Vorrei trovarmi dentro il freddo di un gelato
Per darti il caldo di me
E poi avvolgermi di zucchero filato
Per farmi dolce per te
Essere il libro che ogni giorno porti a scuola
Vorrei nascondermi nei tuoi pastelli a cera
Per disegnare insieme quell’arcobaleno
E colorarlo di te

Luca sognami
Dormi cucciolo
Chi ti stringe da lontano
È il tuo papà
Cuore d’angelo
Pezzo d’anima
È un pupazzo a darti la felicità

Ti vorrei sul divano abbracciato con me
Per guardare i cartoni che piacciono a te
E fissare il tuo viso che mi sembra un po’ il mio
Per godermi il regalo che ho avuto da Dio
E lasciarti dormire vicino al mio cuore

Luca pensami
E poi cercami
Con il vento manda un bacio al tuo papà
Non deludermi
Non far scendere
Dai tuoi occhi mai una lacrima per me

Non deludermi
Non far scendere
Dai tuoi occhi mai una lacrima per me
(

Gigi D’Alessio)

Da domani un inedito di Rino Gateano in radio. Dal 20 marzo in vendita un doppio cd con inediti e rarità di Rino

La notizia è arrivata all’improvviso, sorprendendo anche i più informati.

Da domani, venerdì 13 marzo 2009, verrà trasmetto da tutte le radio un nuovo brano inedito del cantautore crotonese Rino Gaetano scomparso il 2 giugno 1981.

Ma a differenza di “In Italia si sta male” cantata da Paolo Rossi al Festival di SanRemo 2007 questa volta la canzone la ascolteremo dalla magnifica voce di Rino.

Il brano s’intitola “Dònde està el grano” e Rino canta in spagnolo; appena la notizia è stata lanciata dalle agenzie di stampa, in pochi minuti ha fatto il giro di siti internet, dei gruppi dedicati a Rino Gaetano, dei blog e di Facebook.

In poco tempo la rete ha fatto conoscere a tanti questa bella notizia per i fans del cantautore di Crotone.

Il suddetto brano, inoltre, insieme ad altro materiale inedito, farà parte del doppio album “Rino Gaetano Live & Rarities” che sarà disponibile a partire dal 20 marzo.

Su alcuni siti on line è già possibile prenotarlo, il costo è di 15,90 Euro.

Da alcune indiscrezioni sul nuovo lavoro postumo di Rino apprendiamo che nel doppio cd ci sarà la canzone “La ballata di Renzo”, alcune canzone cantate da Rino insieme con Anna Oxa, la canzone “Gianna” nella versione inglese, alcuni brani live con la band “Crash”: insomma tante chicche non solo per i collezionisti ma per tutti quelli che amano Rino Gaetano.

Rino Gaetano. Foto dalla rete

“Dònde està el grano” è stata scritta nel 1981, quindi poco tempo prima che un brutto incidente stradale e non solo quello (Rino allora fu rifiutato da alcuni ospedali cosa che lui quasi profeticamente, riferendosi ad un amico, aveva cantato nella già citata “La ballata di Renzo” che finalmente potrà essere ascoltata nel nuovo cd) portarono via per sempre questo nostro genio della canzone.

Il provino originale del brano è stato ritrovato recentemente e poi arricchito di nuovi arrangiamenti e risuonato.

"Sebbene tratti d’amore – si legge in una nota della Sonymusic – il titolo della canzone si presta ad una metafora dei tempi che stiamo vivendo. Rino Gaetano si conferma, ancora una volta, uno straordinario ed istintivo precursore dei tempi, tra quelle rare figure d’artista che, seppur assenti, continuano ad attrarre e ad appassionare sempre nuove generazioni".

Sono infatti tanti i fan di Rino nati dopo la sua morte e molti anche quelli piccolissimi.

Ma anche i fan più grandi sono contenti per queste novità su Rino: “Sono felice, è una cosa bella – ci dice un emozionatissimo Antonio Piscitelli, uno dei maggiori collezionisti italiani di Rino e nostro concittadino – è da tanto che lo stiamo aspettando”.

Felice come una Pasqua anche Flaminia Cirivello, palermitana e moderatrice di un gruppo dedicato a Rino: “La notizia di nuovo inedito di Rino per noi fans è sempre come un regalo che ci arriva direttamente dal cielo. Rino ci ha lasciato troppo presto con ancora troppe cose da dirci e farci capire, conoscere, apprezzare, criticare. Non vediamo l’ora di leggere il testo ed ascoltare il brano che, dal titolo, ci fa evincere ancora una volta la straordinaria capacità di Rino di anticipare i tempi, la sua originalità ed il suo essere sempre attuale nonostante siano passati quasi 28 anni dalla sua morte”.

Insomma venerdì 13 marzo conosceremo un altro pezzettino di Rino ed i bene informati dicono che non sarà l’ultimo in quanto ancora c’è tanto da scoprire! Si parla infatti di altro materiale inedito che speriamo sia al più presto fatto conoscere al mondo!

ROSARIO RIZZUTO

Povia, mitico, vola in finale. Eliminati Dolcenera e I Gemelli Diversi. Arisa vince tra le Proposte.Donna nuda irrompe sul palco

Giuseppe Povia. Foto dalla reteHo fatto notte ieri sera per vedere la quarta puntata del Festival di SanRemo, ho tifato per Povia, seguendo la sua esibizione (davvero fantastica) in contatto costante con il suo Facebook dove alcuni fan lasciavano commenti in presa diretta.
E’ già in ventina il nuoco cd di Povia (da comprare suibito, si intiola "Centravanti di mestiere" e contiene la canzone presentata alla 59^ edizione del Festival: "Luca era gay".
Al termine dell’esibizione dei big sono stati eliminati definitivamente anche Dolcenera (davvero bella la sua canzone) e I Gemelli Diversi.
Arisa ha vinto la sezione Proposte con la sua Sincerità. Foto dalla reteTra una cosa è l’altra sono riusciuto ad aspettare fino all’01,00 quiando è stata proclamata la vincitrice della sezione  Proposte: si tratta di Arisa, al secolo Rosaria (Rosalba o Roberta secondo altre fonti: ASSURDO!!! Si fa confusione anche sulla sua provenienza per alcuni da Potenza, dalla Basilicata per altri da Genova, dalla Liguria: ma da oggi sapremo tutto su di lei!!!) Pippa, con la canzone "Sincerità".
Motivo bello ed orecchiabile cantata da una ragazza un po’ cresciuta che è già un personaggio per via della sua aria stranita e del di certo particolare modo di porsi che però le ha portato fortuna.
Questo il testo della sua canzone:

Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità
Adesso è un rapporto davvero
Ma siamo partiti da zero
All’inizio era poca ragione
Nel vortice della passione
E fare e rifare l’amore
Per ore, per ore, per ore
Aver poche cose da dirsi
Paura ed a volte pentirsi
Ed io coi miei sbalzi d’umore
E tu con le solite storie
Lasciarsi ogni due settimane
Bugie per non farmi soffrire
Ma a volte era meglio morire
Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità
Adesso sembriamo due amici
Adesso noi siamo felici
Si litiga quello è normale
Ma poi si fa sempre l’amore
Parlando di tutto e di tutti
Facciamo duemila progetti
Tu a volte ritorni bambino
Ti stringo e ti tengo vicino
Sincerità
Scoprire tutti i lati deboli
Avere sogni come stimoli
Puntando all’eternità
Adesso tu sei mio
E ti appartengo anch’io
E mano ella mano dove andiamo si vedrà
Il sogno va da se, regina io e tu re
Di questa storia sempre a lieto fine
Sincerità
Adesso è tutto così semplice
Con te che sei l’unico complice
Di questa storia magica
Sincerità
Un elemento imprescindibile
Per una relazione stabile
Che punti all’eternità…
(Fonte: www.musicroom.it)

Tra le cusiosità di questa quarta serata l’irruzione sul palco, mentre Paolo Bonolis stava intervistando il fondatore della rivista Play Boy, di una ragazza quasi nuda con indosso solo gli slip e col corpo dipinto, si tratta di Laura Perego (nome d’arte) e sarebbe una pornostar.
Secondo alcune fonti l’incursore televisivo Gabriele Paolini si è attribuito l’ideazione della messainscena.

La ragazza, Laura Perego, che ha fatto irruzione sul palco del Festival di SanRemo. Foto da www.sanremonews.it

Mino Reitano tra gli Angeli

Mino Reitano scomparso mercoledì 27 gennaio 2009 ad Agrate Brianza. Foto: www.acskr.it

Nooooooooooooooooooooooo!!! Mia mamma mi ha appena informato (ieri sera non ho visto telegiornali) che è morto il grande cantante calabrese Mino Reitano.


Un altro grande pezzo di Calabria che se ne va.

Mino era una grande, ma un grande davvero.

Ma una persona che rimane viva nel ricordo di chi resta NON MUORE MAI e poi ci restano le sue canzoni che vi invito ad ascolare con più attenzione.

Ciao Mino… con le tue parole…

Oggi hai spento il sole nella mia vita
sento che questo cuore
muore a poco a poco,
come una foglia son caduto
niente mi resterà di me.
meglio una sera piangere da solo
meglio una volta tanto non pensarti
voglio dimenticar le tue parole
meglio una sera piangere da solo.
cerco la tristezza di strade vuote
dove la gente dorme e non mi ascolta
come una foglia son caduto
niente mi resterà di me.
meglio una sera piangere da solo
meglio una volta tanto non pensarti
voglio dimenticar le tue parole
meglio una sera piangere da solo
meglio una sera piangere da solo
meglio una volta tanto non pensarti
voglio dimenticar le tue parole
meglio una sera piangere per te
(Meglio una sera piangere da solo, Mino Reitano
Fonte: http://angolotesti.leonardo.it)

Madonna va all'asta

La popstar di origini italiane Madonna va all’asta.

Non proprio lei ma due suoi scatti, due foto fattele molti anni fa in due diverse occasioni e da due diversi fotografi.

Così il 12 febbraio da Christie’s a New York sarà venduta questa foto di Madonna nuda scattata nel 1979 (quando la cantante aveva da poco compiuto 20 anni) da Lee Friedlander, foto che che fu poi pubblicata 6 anni dopo dalla rivista Play Boy:

Madonna nuda. Foto da Corriere.it

L’altra foto che potrà essere fatta propria dai collezionisti è uno scatto di Helmut Newton del 1980, ritrae Madonna in Lingerie:

Madonna in lingerie. Foto da Corriere.it

Voi quale comprereste?