Posts Tagged ‘ominicchi’

Il presidente della Prociv Ausilia di Scandale, Vincenzo Petrone, attacca gratuitamente Rosario Rizzuto

Vengo attaccato con dei manifesti affissi in giro per Scandale dal presidente della Prociv "Ausilia" di Scandale, tale Vincenzo Petrone e da qualche altro scribacchino (non è farina del suo sacco quella sul manifesto) ma solo da loro perchè non credo che tutti i volontari della Provic abbiamo approvato e sottoscritto tale testo.

Il tutto in merito al mio articolo sulle dichiarazioni dell’Assessore Filippo Lettieri in merito all’assenza della Prociv durante l’alluvione di Scandale.

Vengo definito Assessore/Giornalista (??????) e autore di chissà quale criminoso attacco verso la più nobile e più attiva delle associazioni presenti a Scandale; che cazzo stanno a significare i punti interrogativi?
Che un Assessore non può fare il giornalista o che un giornalista non può fare un Assessore o che Rosario Rizzuto non può fare nè l’uno nè l’altro?
Quale sarebbe la mia colpa? Aver raccolto lo sfogo motivato di un Assessore?

Rosario Rizzuto, caro Vincenzo, quando è Assessore fa l’Assessore, quando fa il giornalista fa il giornalista, non mischia le due cose, chiedere in giro per conferma.

Io non ho attaccato nessuno (ma li sai leggere i giornali?), a parte la chiusa finale (ma che dovevo fare?!) io non dico nulla di mio nel pezzo (altrimenti l’articolo sarebbe venuto di due pagine e non con i toni moderati dell’Assessore Lettieri), come si dice: "Ambasciator non porta pena". 

Tu invece sei un PEZZO DI MERDA che parli alle spalle della gente attaccandole sul piano personale; aspetto solo che l’Assessore Lettieri mi riporti le cose che hai detto su di me "a livello personale" per prendere gli opportuni provvedimenti.

Per il momento casa Rizzuto (e sai bene a cosa mi riferisco) è vietata ai Petrone (escluse Luisa e Maria) e famiglie: NON RISPONDO DELLE MIE AZIONI!!!

Così a mente sulla tua lettera: devi ringraziare che non ho mai (che poi non è vero!) parlato della tua associazione perchè avrei dovuto parlare di una porta chiusa per mesi in attesa dei  lauti contributi fatti avere dal consigliere Barberio.

"Spararsi la posa" alle feste con le radio trasmittenti non è una frase nè mia nè dell’Assessore Lettieri: è tutto un paese che l’ha pensata vedendovi presenti in massa alle feste (che siete andati in Abruzzo è il minimo del vostro dovere/impegno/volontariato – ah, a proposito ci siete andati a Messina? o c’è troppo sporco?) e assenti quando il paese aveva bisogno!

Infine per quanto riguarda la programmazione, se mai dovesse succedere un terremoto a Scandale spero che il Padre Eterno vi mandi un fax di avvertimento (come è comodo e facile dare sempre agli altri le colpe, in questo caso al Sindaco, col quale avete buoni rapporti, per coprire le proprie inadempienze) almeno una settimana prima, altrimenti come farete ad organizzarvi???
Qual è il numero?